Elvis Costello: Vinile e Italia, le mie passioni

Nostalgico, amante della musica. E appassionato dell’Italia. Elvis Costello si racconta così al mensile Classic Rock. In questi giorni il cantautore inglese chiude il suo tour italiano: sette date, Roma, Torino, Milano, Padova, Firenze, Bologna, Padova e Brescia (la serata del 31 maggio) , in cui ha portato il suo ‘Detour‘, un solo show in Italia, spettacolo in cui l’artista ripercorre 40 anni di carriera. “Da quando la discografia era in auge sembra passato un secolo. Il mondo è incredibilmente cambiato- ha detto Costello- Io faccio parte dei nostalgici, continuo ad amare il vinile e non ho mai pensato di dover cambiare mestiere: la musica non morirà mai”.

A proposito degli italiani, per Costello è “un popolo di attenti ascoltatori, sono contento di suonare in Italia, che amo visitare nel tempo libero”. Al futuro, a quello che lo aspetta, Costello ci pensa spesso: “Credo proprio che da grande farò il musicista”. Musica, sempre musica nella vita dell’autore di successi come ‘She‘: “Se vado ancora per negozi di dischi? Mi capita sempre, non amo ascoltare musica liquida. Oggi quei posti sono rari e, per questo, molto affascinanti. A volte profumano…”.

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=O040xuq2FR0&w=420&h=315]

 

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=VCykaPjrCWE&w=420&h=315]

AGA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *