LIVE A LONDRA, Gilmour infinito (VIDEO e FOTO)

Mettersi anche solo a pensare che quella di venerdì 30 settembre sarà l’ultima data del tour di David Gilmour mette tristezza. La consapevolezza che (fino a quando?) non sarà più possibile sentire ‘LIVE’ Rattle That Lock, The girl in the Yellow Dress o Sorrow, Comfortably Numb, In Any Tongue, Wish You Were Here suonate dal chitarrista dei Pink Floyd non è facile da accettare.

Era inevitabile, per carità: da mesi in giro per il mondo, il 70enne straordinario artista inglese ha dimostrato di essere in un vero e proprio stato di grazia finendo in crescendo questo straordinario world tour affrontato dopo l’uscita di Rattle That Lock.

Da giorni è a Londra, nella sua Londra, alla Royal Albert Hall: dopo il 23 e 25 settembre, ha infilato altre due date, 28 e 29, che fanno da prologo alla chiusura del 30. Ancora una volta ha emozionato, regalato la sua straordinaria musica, infinita, a fans in estasi. Fasi di una storia della musica che, grazie a Dio, seppur in parte, è possibile ancora testimoniare attraverso i social (benedetti), su tutti Instagram. In attesa (purtroppo) dell’ultima (speriamo per poco), grande serata di musica che Gilmour vorrà regalarci.

Ecco un assaggio (gustoso e corposo), tra foto e video, di queste ultime due serate aspettando il gran finale:

The calm before the storm @RoyalAlbertHall #RattleThatLock

A post shared by David Gilmour (@davidgilmour) on

 

 

All prepped and ready for tonight’s show @RoyalAlberthall #RattleThatLock

A post shared by David Gilmour (@davidgilmour) on

 

https://www.instagram.com/p/BK9Q5fvj26F/?tagged=davidgilmour

 

https://www.instagram.com/p/BK9QcqQBuMj/?tagged=davidgilmour

 

 

Happy Gilmour #davidgilmour

A post shared by Polly Samson (@pollysamson_official) on

 

A post shared by Robert (@robert2306) on

 

 

 

Interval time @royalalberthall #RattleThatLock

A post shared by David Gilmour (@davidgilmour) on

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *