Desert Trip II, la magia nelle note di Paul McCartney e Neil Young (FOTO e VIDEO)

Seconda giornata del secondo fine settimana del Desert Trip. Come successo sette giorni fa, nella giornata centrale del Festival sono saliti sul palco Paul McCartney e Neil Young. I due nomi straordinari artisti hanno suonato pezzi indimenticabili, ripercorrendo gli anni dei Beatles, quelli di Neil Young con i Crazy Horse, ma pure quelle carriere soliste che hanno fatto sognare milioni di appassionati.

  • SPETTACOLO PAUL MCCARTNEY, DUETTI CON RIHANNA E NEIL

14724532_649826698528981_8621708048001085931_n

Tre duetti con l’amico Neil Young, uno con Rihanna. E tanta tanta musica di qualità, dai Beatles ai giorni nostri. E’ l’esibizione di Paul McCartney sul palco del Festival Desert Trip. Non troppi i cambiamenti in scaletta per l’ex Beatle rispetto all’esibizione di sette giorni fa. Ha aperto con A hard day’s night e Jet, ha cantato pezzi come Love me do, Blackbird e Lady Madonna. E poi i duetti: FourFiveSeconds con Rihanna, A day in the life’ , Give peace a chance e Why Don’t We Do It in the Road? con Neil Young.

Per finire, un altro salto nel passato con chicche come Ob-La-Di, Ob-La-Da, Back in the U.S.S.R., Let It Be, Live and Let Die, solo per citarne alcune.

A hard day’s night
Jet
Got to get you into my life
Letting go
Day tripper
Let me roll it
I’ve got a feeling
My Valentine
Nineteen hundred and eighty-five
Maybe I’m amazed
We can work it out
In spite of all the danger
I’ve just seen a face
Love me do
And I love her
Blackbird
Here today
Queenie eye
Lady Madonna
FourFiveSeconds (con Rihanna)
Eleanor Rigby
Being for the benefit of Mr. Kite!
A day in the life” (con Neil Young)
Give peace a chance” (con Neil Young)
Why Don’t We Do It in the Road? (con Neil Young)
Something
Ob-La-Di, Ob-La-Da
Band on the Run
Back in the U.S.S.R.
Let It Be
Live and Let Die
Hey Jude
BIS:
Birthday
Rip It Up
Helter Skelter
Golden Slumbers
Carry That Weight
The End 

  • NEIL YOUNG E I CLASSICI SENZA ETA’

14681793_649783115200006_3569886337115666655_n

Un insieme di canzoni strepitose, tanta originalità che ha reso Neil Young un precursore di un certo modo di fare musica. Dal folk al rock, dal country al grunge: non c’è genere che il cantautore canadese non abbia ‘toccato’ nella sua carriera infinita. Anche oggi, quello che è considerato il padrino del grunge riesce a conquistare un pubblico trasversale, dal nostalgico di mezza età a quello più giovane. Com’è successo anche sul palco del Desert Trip Festival. Come nello scorso fine settimana, come fatto anche dai Rolling Stones e dal Nobel Bob Dylan, e poi da McCartney, Neil ha regalato la sua splendida esibizione a 75mila appassionati.

Tanti classici in scaletta, fin dall’apertura del concerto con After the gold rush, e poi Heart of gold e Old man. E ancora Helpless, ancora un pezzo da Harvest, ovvero Alabama, e ancora Powderfinger, Like a Hurricane, considerata la canzone che ha dato ‘vita’ al grunge, fino a Rockin’ in the free World, la strepitosa canzone tanto amata anche da Eddie Vedder e dai Pearl Jam.

Neil Young, ecco la scaletta

  • After the gold rush
  • Heart of gold
  • Old man
  • Long may you run
  • Mother Earth (Natural anthem)
  • Out on the weekend
  • Comes a time
  • Harvest moon
  • Neighborhood
  • Show Me
  • Helpless
  • Words (Between the lines of age)
  • Alabama
  • Powderfinger
  • Texas rangers
  • Cowgirl in the sand
  • Seed justice
  • Like a Hurricane
  • Peace trail
  • Rockin’ in the free World

Queste alcune immagini, video e foto, prese dai social network:

 

Un insolito monologo di Neil…:

#deserttrip #oldchella #neilyoung

A post shared by Michael Adams (@jurassicjeep10) on

https://www.instagram.com/p/BLoPm3CDT_n/?tagged=deserttrip

 

https://www.instagram.com/p/BLoPDFdBbOG/?tagged=deserttrip

 

#deserttrip #oldchella #neilyoung

A post shared by Michael Adams (@jurassicjeep10) on

#neilyoung #seedsofchange #deserttrip #coachella ✌🏻️✌🏻️

A post shared by Jamie Beckert (@sweet_bby_jaymes) on

https://www.instagram.com/p/BLoOk70BJCG/?tagged=deserttrip

E ORA IL GRAN FINALE!!! CON THE WHO E ROGER WATERS!

13178516_576322772546041_6049048501438198062_n

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *