160 artisti e 30 ore di musica: a Roma 3 giorni (imperdibili) del TOUR MUSIC FEST

Dopo 7 mesi di selezione e oltre 8000 artisti ascoltati provenienti da tutta Italia, il Tour Music Fest – Festival Internazionale della Musica Emergente entra nel vivo della sua nona edizione con le semifinali che si terranno il 18, 19 e 20 novembre al Jailbreak di Roma: una no-stop di 3 giorni che vedrà protagoniste 160 nuove proposte per contendersi la finalissima del 2 dicembre davanti a MOGOL e al meglio della discografia italiana con SONY, MTV NG, Radio Italia e Video Italia, Rusty Record, Universal, EMI, ICompany, Euro Music Network.
   30 ore no-stop di musica, masterclass formative con i maggiori esponenti musicali italiani e una vera e propria “gara” dal 18 al 20 novembre al Jailbreak di Roma, per scoprire i 20 finalisti che il 2 dicembre al Piper Club parteciperanno al più grande evento italiano dedicato alla musica emergente.
    Tra i giovanissimi che calcheranno il palco del Jailbreak a novembre per aggiudicarsi la presenza nella vetrina musicale più ambita, protagonista ogni genere musicale – rock, pop, crossover, indie, new classical e rap – grazie al talento degli artisti selezionati dal TMF, che con la loro varietà di proposte rappresentano pienamente la vivacità di un territorio italiano in grado di portare all’attenzione di critici e addetti ai lavori continue novità.
    160 artisti differenti, per gareggiare a suon di musica e portare alta la bandiera “emergente” al cospetto dei massimi esponenti della discografia italiana. La gara è aperta e i giovani artisti sono pronti a esibirsi al Jailbreak di  Roma il 18,19 e 20 novembre, aspettando la finalissima del 2 dicembre che si terrà come da tradizione sul palco dello storico Piper Club al cospetto di Mogol, SONY, Radio Italia e Video Italia, Rusty Record, Universal, MTV NG, EMI, ICompany, Euro Music Network.
   Per quanto riguarda i gruppi, sono appunto 160, scelti tra 8.000, che vanno a coprire un po’ tutte le regioni d’Italia: dalla Liguria, che porta al festival un solo rappresentante (rap) come l’Abruzzo, alla Calabria (2), fino a Lazio, Lombardia, Toscana, Sicilia che invece al festival saranno avranno più musicisti.
   Appuntamento a Roma, dal 18 al 20 novembre al Jailbreak, Via Tiburtina, 870. Ingresso gratuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *