Imprevisto per Silvestri, resta senza voce e rinvia secondo concerto di Roma al 9 gennaio

“C’ho provato, fino a un minuto prima di salire sul palcoscenico, a far tornare questa voce che già ieri sera, durante gli ultimi brani, aveva dato segni di cedimento”. Ma, alla fine, Daniele Silvestri non ce l’ha fatta. E così la seconda delle due date in programma all’Auditorium Parco della Musica di Roma il 29 dicembre, è stata spostata al 9 gennaio.
“Nel pomeriggio di oggi la situazione sembrava in netto miglioramento- ha scritto il cantautore romano sulla sua pagina Facebook– ma purtroppo ad un’ora dall’inizio un nuovo pesante calo ha portato i medici ad impedirmi con le ‘cattive’ di fare questo concerto e ad impormi almeno 48 ore di assoluto silenzio. Non mi era mai successo in più di vent’anni di live e non potete capire lo sconforto di questo momento. Ma mettiamola così: La mia casa, la vostra casa, rimane aperta ancora per un po’, ovvero fino al 9 gennaio, giorno in cui recupereremo questo concerto. Spero con tutto il cuore che ci possiate essere di nuovo tutti, faremo in modo di ripagare l’enorme calore che ho sentito anche questa sera. Grazie di cuore, a prestissimo! Daniele”. Sempre nel post su Facebook, Silvestri ha spiegato che “a chi non potrà tornare il 9 gennaio domani verranno date tutte le informazioni per il rimborso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *