Morte George Michael, prima autopsia non chiarisce la causa: ma non è sospetta

Restano i dubbi sulle cause della morte di George Michael. Nonostante l’autopsia.
   Secondo quanto riferisce la polizia della regione di Thames Valley, infatti, il suo decesso è considerato “non sospetto” anche se non ci sono certezze su cosa l’abbia provocata. Si ipotizza un infarto, c’è anche chi fa riferimento alla droga che avrebbe portato all’arresto cardiaco. Ma, sempre secondo la polizia, toccherà comunque attendere i nuovi esami per avere una risposta e probabilmente bisognerà aspettare diverse settimane.
   Intanto, mentre prosegue il pellegrinaggio dei fan davanti alla sua abitazione (foto dal web) si fa sempre più concreta la possibilità che George Michael avrà un doppio funerale: uno pubblico e uno in forma privata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *