Pink Floyd Legend, un Evento per i 40 anni di Animals

“L’idea di Animals mi ronzava nel cervello da anni….molti anni. E’ come un vecchio ritornello”. Anche per questo Roger Waters ha anche riscritto una canzone, Raving and Drooling, per trasformarla in Sheep. Animals è il decimo album dei Pink Floyd, pubblicato il 21 gennaio del 1977, ma è anche un album che ha avuto un ruolo importantissimo nella carriera della band britannica.

[facebook url=”https://www.facebook.com/italianpinkfloydtribute/videos/10154946892302008/” /]

Dopo pochi anni sarebbero arrivati poi The Wall (1979), registrato senza Rick Wright, allontanato dopo contrasti con Roger Waters, e The Final Cut (1983), registrato come Pink Floyd ma considerato come un primo album da solista di Waters. Due anni dopo, era il 1985, il bassista fondatore del gruppo decise di lasciare per intraprendere una carriera da solista.
                                   pfl
   L’uscita di Animals era programmata in concomitanza con la prima data del tour, a Dortmund, in Germania. La scaletta comprendeva l’intera esecuzione di Animals e, prima volta, di Wish You Were Here, l’album precedente. Grandi classici della band, quindi, suonati anche per la prima volta dal vivo.
   E grandi classici che i Pink Floyd Legend venerdì 10 marzo nello splendido Auditorium Conciliazione, a Roma, suoneranno in occasione della serata evento per celebrare proprio Animals. La band riproporrà all’Auditorium della Conciliazione, dopo un primo set composto dai più grandi successi del gruppo britannico, l’intero album pubblicato nel 1977 accompagnati dalla consueta strumentazione vintage (che in questa occasione si amplia  grazie al Piano elettrico Fender Rodhes 73 mark 1 (prodotto nel 1970) e al suono unico della chitarra elettrica Gibson Les Paul “Gold Top”), da momenti di pirotecnica di grande impatto, laser show  e  da un visual realizzato appositamente per l’occasione.

[facebook url=”https://www.facebook.com/italianpinkfloydtribute/videos/10154690906242008/” /]

    Sullo sfondo del palcoscenico, infatti, su un schermo di oltre 15 metri di larghezza per oltre 6 metri di altezza, verranno proiettate immagini realizzate con l’innovativa tecnica del mapping 3d attraverso l’utilizzo di potentissimi proiettori e software all’avanguardia.
   Sarà una grandissima occasione per i fan dei Pink Floyd per poter vedere e godersi dal vivo la straordinaria musica dei Legend, dopo i grandi successi di pubblico nella tournée del 2016 con più di 10.000 paganti in città come Roma, Milano, Bari, Macerata (allo Sferisferio, tempio della grande Lirica). Quella che è la tribute band italiana più conosciuta e apprezzata, nei loro show ripercorrono i 50 anni della storia musicale dei Pink Floyd, sono stati i primi a riproporre in tour il capolavoro “Atom Heart Mother”, con orchestra e un coro di oltre 100 elementi, oltre all’esecuzione integrale di “Live at Pompeii” nella cornice straordinaria del Teatro di Ostia Antica, all’interno del Festival “Il Mito e il Sogno”, nello scorso settembre. Ogni concerto diventa un evento grazie anche all’utilizzo di effetti scenografici e visivi che riescono a ricreare quel senso di spettacolo totale che da sempre caratterizza la grande band inglese.
    Ospite speciale della serata, il giornalista Andrea Scanzi, uno dei più grandi conoscitori e appassionati dei Pink Floyd, che racconterà la genesi del disco e gli aneddoti e le particolarità che l’hanno caratterizzato.

 

Pink Floyd Legend – Animals 40th Anniversary Show

Roma, 10 marzo 2017 – Auditorium della Conciliazione – ore 21

Biglietti:

Poltronissima numerata: € 40,00

Poltrona numerata € 35,00

Galleria numerata: € 29,00

Biglietti in vendita su www.ticketone.itwww.bookingevents.it

Line up
FABIO CASTALDI – Bass, Vocals
ANDREA FILLO – Guitar, Vocals
EMANUELE ESPOSITO – Drums
SIMONE TEMPORALI – Keyboards, Vocals
con
PAOLO ANGIOI – Acoustic, Electric and 12 string Guitar, Bass, Vocals
MICHELE LEISS – Saxophones
MARTINA PELOSI – Backing vocals
SONIA RUSSINO – Backing vocals
GIORGIA ZACCAGNI – Backing vocals
ANDREA ARNESE – Video/Audio Effects, Keytar, Acoustic Guitar

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *