Oggi nasceva JANIS JOPLIN, 75 anni per un mito

Ribelle. Appassionata. Una voce unica, incredibile. Troppo presto portata via da una vita e da un destino che lontana dal palco si erano accaniti contro di lei. Fino a quella fine malinconica, triste, del 4 ottobre del 1970. Lei, poche settimane dopo Jimi Hendrix, a contribuire a dar vita a leggende, comunque affascinanti: come Hendrix, Janis aveva 27 anni e la lettera ‘J’ nel nome, tanto da dar vita al Club 27 o alla maledizione delle ‘J’ a cui presero parte, loro malgrado, negli anni a seguire – per l’una o l’altra ragione – Jim Morrison, Kurt Cobain.

Lei, che era nata in Texas, il 19 gennaio del 1943, appena 20 anni dopo era già lì, a registrare pezzi blues, dopo 22 in California ad esibirsi come cantante nei locali di Venice e San Francisco.

 

26815186_10155730846085845_7673505798098293606_n

 

Non passò troppo tempo, non ci volle molto per quei capolavori che ancora oggi la fanno rimpiangere, a 75 anni dalla sua nascita: Summertime, Try (Just A Little Bit Harder), Cry Baby, Piece of My Heart.

 

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=bn5TNqjuHiU&w=560&h=315]

 

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=iJb7cBfrxbo&w=560&h=315]

 

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=cM0T9fumD5k&w=560&h=315]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *