Buon Compleanno Peter Gabriel, auguri al ‘King Kong’ del progressive rock

Nato a Chobham nel 1950, compie oggi, 13 febbraio, 68 anni, apparentemente è un falso timido perché se da una parte indosserebbe i panni dell’uomo invisibile, dall’altra si prenderebbe il centro della scena facendo interpretare a King Kong un film sulla sua vita.

Una vita, la sua, caratterizzata dalla presenza della musica fin dalla giovanissima età. E’ infatti nel 1966 quando forma la band dei Garden Wall assieme ai compagni di scuola Tony Banks e Chris Stewart. Ma decisivo è il 1967, quando il gruppo si fonde con i due componenti degli Anon (altra band studentesca della Charterhouse) Mike Rutherford e Anthony Phillips dando vita ai primi Genesis, un gruppo incredibile, a cui poi si aggiungerà anche il batterista Phil Collins, capace di recitare un ruolo fondamentale nel rock progressivo a livello internazionale.
Con i Genesis incide album incredibili come Foxtrot, Trespass, Selling England by the Pound e The Lamb Lies Down on Broadway.

Un sogno però che s interrompe nel 1975. E’ invece nel 1977 che pubblica il primo album in studio da solista, ‘Peter Gabriel’, nome scelto pure per gli altri album usciti nel 1978, 1980 e 1982. Negli anni successivi sono usciti So, 1986, Us, 1992, e Up, 2002. A partire dalla seconda metà degli anni ottanta è stato impegnato nella promozione della world music attraverso la sua etichetta Real World, nella ricerca di moderne tecniche di incisione e nello studio di nuovi metodi di distribuzione della musica online. È anche noto per il suo costante impegno umanitario.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *