–Psicologo: Syd Barrett soffriva di disturbi della personalità

Syd Barrett non era autistico e non soffriva della sindrome di Asperger ma “soffriva di disturbi della personalità”. E’ quanto sostiene lo psicologo e psicoterapeuta dell’eta’ evolutiva, direttore dell’IdO (Istituto di Ortofonologia) di Roma, Federico Bianchi di Castelbianco, a ridosso della Giornata Mondiale della consapevolezza sull’Autismo, che è così tornato sul caso dell’artista britannico che nel 1965 fondo’ i Pink Floyd.

Intervistato dall’agenzia di stampa Dire, ha spiegato che vengono erroneamente indicate come autistiche persone che in realta’ non lo sono, “molte volte possono avere ad esempio un disturbo piu’ o meno grave della personalita’”. Si e’ detto che Barrett avrebbe sofferto della sindrome di Asperger, “una patologia dello spettro autistico”, ma “l’Asperger e’ stato tolto dai disturbi dello spettro autistico perche’ non presenta quel tipo di problema. Certo- spiega Castelbianco- a chi non e’ del campo puo’ sorgere il dubbio che il soggetto con il quale sta parlando, un Asperger conclamato, possa essere autistico. Ma non e’ cosi’”.

CLICCA QUI PER LEGGERE L’INTERVISTA INTEGRALE RILASCIATA ALLA ‘DIRE’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *