Emozione Waters, entusiasmo Bologna. E ci sono ancora 2 date…

Continua ad emozionare il tour di Roger Waters, ‘US+THEM’, in questi giorni all’Unipol Arena di Bologna. Che siano pezzi tratti dalla discografia floydiana o tratti dall’ultimissimo lavoro, Waters, 75 anni a settembre, conferma ancora qualità, voglia e grinta da numero 1. Vero.
Il pubblico lo conquista in tutti i modi possibili: coinvolgendolo, toccando temi di stretta attualità, interagendo con il pubblico; ammaliandolo, con immagini, colori, video, effetti da lasciare a bocca aperta; emozionando con pezzi unici della storia della musica, attingendo dai 50 anni floydiani e dall’ultimo album. Rispetto alla parte nordamericana del tour, novità riservata ai fan bolognesi, Waters ha aggiunto più pezzi nella seconda delle quattro serate proprio dal quinto album da solista, Is This the Life We Really Want? .
Non sono mancati ovviamente riferimenti a stretti temi d’attualità, critiche al mondo della politica (Donald Trump è ormai ‘ospite’ fisso…). Ma anche un’italianissima accusa in italiano al mondo della politica. Sugli schermi alle spalle del Genio dei Pink Floyd è infatti apparsa la risposta “Col cazzo” quando in “Mother” Waters si chiede “Mother, should I trust the government?” (Mamma, mi devo fidare del governo?).
Dopo un giorno di break, altre due serate bolognesi per lui e per il suo tour, il 24 e 25 aprile.

– Bologna, 21 aprile
Speak to Me
Breathe
One of These Days
Time
Breathe (Reprise)
The Great Gig in the Sky
Welcome to the Machine
Déjà Vu
The Last Refugee
Picture That
Wish You Were Here
The Happiest Days of Our Lives
Another Brick in the Wall Part 2
Another Brick in the Wall Part 3
– SECONDA PARTE
Dogs
Pigs (Three Different Ones)
Money
Us and Them
Smell the Roses
Brain Damage
Eclipse
– BIS
Mother
Comfortably Numb

– Bologna, 22 aprile
Speak to Me
Breathe
One of These Days
Time
Breathe (Reprise)
The Great Gig in the Sky
Welcome to the Machine
Déjà Vu
The Last Refugee
Picture That
Wish You Were Here
The Happiest Days of Our Lives
Another Brick in the Wall Part 2
Another Brick in the Wall Part 3
– SECONDA PARTE
Dogs
Pigs (Three Different Ones)
Pigs (Three Different Ones)
Money
Us and Them
Smell the Roses
Brain Damage
Eclipse
– BIS
Wait for Her
Oceans Apart
Part of Me Died
Comfortably Numb

– Questo il resto delle date europee comunicate fino ad oggi dell’US+THEM tour 2018.
24 aprile – Bologna, Unipol Arena –   
25 aprile – Bologna, Unipol Arena –  
27 aprile – Praga, 02 Arena –
28 aprile – Praga, 02 Arena –
2 maggio – Budapest, Arena –
4 maggio – Sofia, Arena Armeec –
6 maggio – Zagabria, Arena –
9 maggio –  Lione, Halle Tony Garnier –
11 maggio – Antwerp, Sportpaleis –
12 maggio – Antwerp, Sportpaleis –
14 maggio – Amburgo, Barclay Centre –
16 maggio – Vienna, Stadthalle –
20 maggio – Lisbona, MEO Arena –
21 maggio – Lisbona, MEO Arena –
24 maggio – Madrid, Wiznik Centre –
25 maggio – Madrid, Wiznik Centre –
28 maggio – Zurigo, Hallenstadion –
29 maggio – Zurigo, Hallenstadion –
1 giugno – Berlino, Mercedes Benz Arena –
2 giugno – Berlino, Mercedes Benz Arena –
4 giugno – Mannheim, SAP Arena –
8 giugno – Parigi, U Arena –
9 giugno – Parigi, U Arena –
 11 giugno – Colonia, Lanxess Arena –
13 giugno – Monaco, Olympiahalle –
16 giugno – Lille, Stade Pierre Mauroy –
18 giugno – Amsterdam, Ziggo Dome –
19 giugno – Amsterdam, Ziggo Dome –
22 giugno – Amsterdam, Ziggo Dome –
23 giugno – Amsterdam, Ziggo Dome –
 26 giugno – Dublino, 3Arena –
 27 giugno – Dublino, 3Arena –
 29 giugno – Glasgow, Hydro –
30 giugno – Glasgow, Hydro –
 2 luglio –  Liverpool, Echo Arena –
 3 luglio –  Manchester, Manchester Arena –
6 luglio – Londra, BST Hyde Park –
 7 luglio – Birmingham, Barclaycard Arena –
11 luglio – Lucca, Mura –  
14 luglio – Roma, Circo Massimo –  
3 agosto – Cracovia, Tauron Arena –
5 agosto – Gdansk, Ergo Arena –
 7 agosto – Herning, Jyske Bank Boxen –
10 agosto – Copenhagen, Royal Arena –
11 agosto – Copenhagen, Royal Arena –
14 agosto Oslo, Telelor –
15 agosto Oslo, Telelor –
18 agosto – Stoccolma, Friends Arena –
21 agosto – Helsinki, FI Hartwall Arena –
24 agosto – Riga, Arena Riga –
26 agosto – Kaunas, Kaunas Arena –
29 agosto – San Pietroburgo, SKK Arena –
31 agosto – Mosca, Olyimpiski –
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *