VASCO: Un abbraccio al Gallo, the show must go on !!

“Siamo noi.. che dobbiamo andare avanti !! Un abbraccio forte al Gallo ! gli auguro di stare bene presto !the show must go on !!”. Vasco ha voluto così dedicare un pensiero a Claudio ‘Gallo’ Golinelli, il suo storico bassista, in queste ore  in terapia intensiva all’Ospedale di Udine a causa di un malore che lo ha colpito durante le prove a Rimini.

Durante le prove del VascoNonStop a Lignano, il Gallo e’ stato colpito da un improvviso malore ed è ricoverato in terapia intensiva all’Ospedale di Udine. Il bassista, pertanto, non potra’ sicuramente essere presente sul palco per le prime date del tour. “Il Gallo si e’ divertito talmente tanto durante le prove a Rimini che e’ finito all’ospedale…- scriveva Vasco su Facebook- mi auguro che si riprenda al piu’ presto possibile”.  Salterà quindi sicuramente le prime tappe del tour, la cui data zero è prevista proprio a Lignano il 27 maggio per poi passare anche per Torino e Roma.

 

 

 Vasco, ancora su Facebook, è tornato a scrivere del Gallo: “Siamo noi… che dobbiamo andare avanti !!- le parole del Blasco- Un abbraccio forte al Gallo ! gli auguro di stare bene presto ! the show must go on !!”.

In attesa di capire chi sostituirà (temporaneamente) il ‘Gallo’, visto che ‘lo show deve continuare’, ricordiamo la band che accompagnerà Vasco durante il ‘Vascononstop live’: alla batteria Matt Laug, alla chitarra ci saranno ovviamente Stef Burns e Vince Pastano, al pianoforte da Alberto Rocchetti, alla tromba e tastiere da Frank Nemola e ai cori da Beatrice Antolini, polistrumentista che è la new entry nella line up.

Per quanto riguarda le date, dopo quella doppia Torino (1 e 2 giugno), il tour del “Komandante” toccherà prima Padova, il 6 e 7, poi Roma l’11 e 12, Bari il 16 e 17, Messina il 21 giugno. Ma Vasco non si ferma qui. Infatti, sempre a proposito di stadi, parliamo di impianti come San Siro a Milano, va detto che sono stati già opzionati per il prossimo anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *