Bob Marley a Hollywood: anche per lui pronto un biopic

Nessuna anticipazione per quanto riguarda l’attore che lo interpreterà, non è da escludere che la scelta possa ricadere comunque su un musicista: per il biopic di Jimi Hendrix, ad esempio, era circolata una voce che voleva, anni fa, coinvolto Lenny Kravitz.
Bob Marley è scomparso l’11 maggio del 1981, ad appena 36 anni, a causa di un tumore che lo aveva colpito ad un alluce. Il suo è stato un caso emblematico di successo salito vertiginosamente dopo la morte. 
Tra i suoi meriti, sicuramente quello di aver portato il reggae fuori dai confini giamaicani, complice anche la cover che Eric Clapton fece di I Shot the Sheriff, pubblicata nell’album 461 Ocean Boulevard, nel 1974.

Nel 2008 è stato posizionato al 19esimo posto nella lista dei 100 migliori cantanti secondo Rolling Stone e all’11esimo posto nella lista dei 100 migliori artisti secondo Rolling Stone; tra le sue migliori “tracce vocali” ci sono I Shot the Sheriff, No Woman, No Cry, Is This Love, Natural Mystic, One Love, Exodus, Africa Unite, Catch a Fire, Could You Be Loved, Get Up, Stand Up, Three Little Birds, Jammin’, No More Trouble, Waiting in Vain e Redemption Song.

David Nesta Marley, per tutti Ziggy Marley, è forse il figlio del Re del Reggae che più di tutti è riuscito a ritagliarsi uno spazio importante nel mondo della musica, del reggae nello specifico. Tra la carriera solista e quella con i the Melody Makers, ha pubblicato infatti oltre 20 album tra studio e live.
Tornando al biopic su papà Bob e sul possibile regista, di cui non è stato comunque fatto alcun nome, va detto che nel 2012 il regista Kevin MacDonald (L’ultimo re di ScoziaState of Play), ha dedicato a Bob Marley un documentario intitolato semplicemente Marley.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *