Muore il rapper XXXTentacion ucciso da un colpo di pistola

Il rapper americano XXXTentacion è stato ucciso ieri a Deerfield Beach, città a nord di Miami. Lo ha annunciato lo sceriffo della contea di Broward: “La vittima è Jahseh Dwayne Onfroy, di 20 anni, conosciuto anche come il rapper XXXTentacion”.


L’uomo è stato ucciso da due rapinatori, che dopo avergli rubato una borsa dal sedile della macchina, gli hanno sparato. La polizia ha già iniziato le indagini per identificare i responsabili che sono fuggiti a bordo di un suv. Il rapper è morto poco dopo, durante il trasporto in ospedale.
XXX Tentacion si era trovato già in passato al centro di polemiche: dopo essere stato in riformatorio all’età di 16 anni per possesso illegale di arma da fuoco, nel 2016 è stato condannato per aggressione a mano armata. Il rapper era inoltre in attesa del processo per l’accusa di aver picchiato la sua ex fidanzata incinta.

Tra gli amici che lo ricordano, il rapper Kanye West, che sul suo Twitter ha scritto: “Riposa in pace. Non ti ho mai detto quanto mi hai ispirato quando eri qui. Grazie per essere esitito”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *