69 candeline per Mark Knopfler: Buon Compleanno alla chitarra dei Dire Straits

Tanti auguri a Mark Knopfler, chitarrista, cantautore, compositore di colonne sonore e produttore artistico britannico.  
Nato a Glasgow il 12 agosto 1949, ha fondato e guidato i Dire Straits tra il 1977 e il 1995. Straordinaria la sua carriera anche da solista, dopo lo scioglimento della band.

Proprio nel periodo in cui ha lasciato i Dire Straits, ha suonato con altri grandissimi artisti e in altri gruppi, tra cui il collettivo The Notting Hillbillies, e al fianco di altri artisti affermati, quali Bob Dylan, Eric Clapton, Emmylou Harris e Chet Atkins, in molti casi prestando la propria opera come turnista. Ha inoltre curato la produzione artistica di alcuni lavori dello stesso Bob Dylan, di Tina Turner, di Willy DeVille e di Randy Newman; è anche l’autore delle colonne sonore di parecchi film, tra cui Local Hero, Cal, La storia fantastica, Ultima fermata Brooklyn, Sesso & potere e Metroland.
 

Knopfler è annoverato tra i principali esponenti del rock: si distingue per il suo inconfondibile stile chitarristico, per la sua particolare tecnica che non prevede l’uso del plettro e per la carica poetica dei suoi testi. In virtù dei suoi contributi artistici, gli sono stati conferiti tre dottorati honoris causa in musica oltre all’onorificenza di Ufficiale dell’Ordine dell’Impero Britannico.
 
Personaggio modesto e riservato, lontano dalle logiche commerciali del music business, è stato definito “l’uomo tranquillo del rock”.
Knopfler nacque a Glasgow il 12 agosto 1949.
Giovanissimo, a soli quattordici anni, chiese in a suo padre una chitarra elettrica Fender Stratocaster rossa come quella di Hank Marvin degli Shadows, di cui era un grande ammiratore[28]; tuttavia, poiché la sua famiglia non si poteva permettere una simile spesa, si dovette accontentare di un’alternativa più economica, una Höfner V-2 Super Solid. Egli fu comunque entusiasta del regalo, tant’è che rapidamente imparò a suonare lo strumento da autodidatta, cercando di reinterpretare i brani dei suoi chitarristi preferiti, tra cui B.B. King, Chet Atkins, Scotty Moore, Jimi Hendrix, Django Reinhardt e James Burton.
Nel 1977 la neonata band di Knopfler, dic ui era autore e l’arrangiatore di tutti i branicominciò a esibirsi con il nome di Café Racers ma dopo il primo concerto, il nome cambiò in Dire Straits (‘Terribili ristrettezze’) per alludere con ironia al contesto di precarietà economica nel quale si trovavano i quattro giovani musicisti. Gli inizi furono segnati da riscontri di pubblico molto scarsi.
Ma poi con i Dire Straits, con cui incise canzoni di successo come Water of Love, Down to the Waterline, Six Blade Knife, Southbound Again, Sultans of Swing. E poi ancora Romeo and Juliet, So Far Away, Money for Nothing, Walk of Life e Your Latest Trick, Brothers in Arms.
Da solista ha inciso 8 album:
1996 – Golden Heart
2000 – Sailing to Philadelphia
2002 – The Ragpicker’s Dream
2004 – Shangri-La
2007 – Kill to Get Crimson
2009 – Get Lucky
2012 – Privateering
2015 – Tracker

Con i Dire Straits, invece: 

Album in studio
1978 – Dire Straits
1979 – Communiqué
1980 – Making Movies
1982 – Love over Gold
1985 – Brothers in Arms
1991 – On Every Street
Album dal vivo
1984 – Alchemy: Dire Straits Live
1993 – On the Night
1995 – Live at the BBC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *