46 candeline per Liam Gallagher: Buon Compleanno al frontman degli Oasis

Otto anni fa, era il 10 marzo del 2010, è stato addirittura definito “il più grande frontman di tutti i tempi”. Una figura, quella di Liam Gallagher, mai passata inosservata.

Oggi, 21 marzo 2018, il più piccolo dei fratelli Gallagher, compie 46 anni.

William John Paul Gallagher, conosciuto appunto come Liam Gallagher, è nato a Burnage, a Manchester, il 21 settembre del 1972. 

Attualmente solista, dopo l’esperienza Oasis, poi terminata anche per le durissime divergenze con il fratello Noel, ha dato vita a quella con i Beady Eye, durata fino al 2014.

Decisamente figura di spicco del movimento Britpop, Liam Gallagher è uno dei personaggi più rappresentativi e discussi della musica moderna. La sua voce roca e graffiante e la sua caratteristica posa – piegato con le mani unite dietro la schiena – lo rendono immediatamente riconoscibile tra tutti i cantanti. Considerato “il più grande frontman di tutti i tempi” dalla rivista. Viene nominato il “più grande frontman di tutti i tempi” anche dalla stazione radiofonica Xfm, che ha condotto un apposito sondaggio tra i propri ascoltatori. Nel novembre 2012 è stato votato nuovamente miglior frontman dai lettori di NME su Facebook, Twitter e Yahoo.

L’esperienza Oasis vive un momento decisivo nel 1991. Noel, di ritorno da un tour come roadie con gli Inspiral Carpets, vede i Rain di Liam suonare e li critica aspramente, soprattutto per la mediocrità dei testi, ma rimane sbalordito dalle potenzialità vocali e sceniche del fratello. Liam, concorde con il fratello (“facevamo schifo”, dirà qualche anno dopo) e conoscendone le doti di autore, gli chiede allora di unirsi a loro. Noel accetta, a patto di avere il controllo completo della band. Prima dell’ingresso di Noel la band ha già cambiato nome in Oasis, denominazione suggerita dallo stesso Liam dopo aver visto quel nome su un poster di un evento degli Inspiral Carpets

Sotto la guida di Noel, nel 1993 gli Oasis ottengono il loro primo contratto con una casa discografica, la Creation Records, e nell’aprile 1994 debuttano nelle classifiche con il singolo Supersonic. Il 30 agosto 1994 la band pubblica l’album di debutto, Definitely Maybe, che diventa l’album inglese di una band esordiente capace di vendere più copie nel minor tempo. I fratelli Gallagher guadagnano le copertine dei giornali e sono costantemente contrapposti ai Blur.

Dopo lo scioglimento degli Oasis, nel maggio del 2010 ha fondato una nuova band, i Beady Eye, attivi fino al 2014. Del gruppo è stato frontman e autore di alcuni brani. Nel 2016 ha intrapreso la carriera da solista e nel 2017 ha pubblicato il suo primo album, As You Were.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *