BILLY CORGAN e JEFF SCHROEDER: a ottobre evento live a Milano

Billy Corgan – cantante degli Smashing Pumpkins – si esibirà assieme a Jeff Schroeder in un attesissimo live il prossimo 17 ottobre presso la Santeria Social Club di Milano. Special guest della serata sarà Katie Cole.

I biglietti per la data saranno disponibili a partire dalle ore 11.00 di venerdì 28 settembre su www.ticketmaster.itwww.ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati.

Vincitore di due Grammy Awards (oltre ad aver ricevuto numerose nominationnel corso degli anni), acclamato cantautore, frontman degli Smashing Pumpkins, Billy Corgan ha pubblicato il 13 ottobre scorso l’album “Ogilala”, il suo secondo disco solista (uscito sotto etichetta BMG/Believe).

Prodotto da Rick Rubin e registrato ai Shangri La Studios a Malibu, “Ogilala” segue “The Future Embrace”, il primo album di Billy Corgan pubblicato ben tredici anni fa.

The Smashing Pumpkins, invece, hanno annunciato recentemente il loro nuovo disco SHINY AND OH SO BRIGHT, VOL. 1 / LP: NO PAST. NO FUTURE. NO SUN. Si tratta del primo album della band da 18 anni a questa parte che include tutti i membri fondatori Billy Corgan, James Iha, Jimmy Chamberlin che si riuniscono con il loro chitarrista Jeff Schroeder.

   L’album uscirà il 16 novembre 2018. Formati a Chicago nel 1988, The Smashing Pumkins hanno rilasciato il loro album di debutto Gish nel 1991 e ottenuto il successo planetario nel 1993 con l’album 4 volte multi-platino Siamese Dream e nel ’95 con l’album 10 volte multi-platino Mellon Collie and the Infinite Sadness.
Con oltre 9 album in studio e oltre 30 milioni di copie vendute nel mondo, la band rimane una delle più influenti della storia della musica con GRAMMY®, MTV VMA e American Music Award vinti durante la loro carriera.
Schroeder è un musicista rock statunitense, che dal 2007 è divenuto il chitarrista degli Smashing Pumpkins prendendo il posto di James Iha. Precedentemente è stato tra i fondatori del gruppo shoegaze The Lassie Foundation, in cui ha militato dal 1996 al 2006.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *