L’album perfetto compie 47 anni: nel 1971 usciva Led Zeppelin IV

Pensare che il quarto album dei Led Zeppelin abbia raggiunto i 47 anni di ‘età’ lascia sorpresi. Un album sempre attuale, un album che nel 1971 era avanti rispetto a quell’epoca. Il quarto album, Four Symbols, o Led Zeppelin IV o ‘zoso’, perché il quarto capolavoro zeppeliano non aveva un vero e proprio titolo, essendo totalmente privo di scritte, a partire dal nome del gruppo. 
Un album perfetto, che mette insieme pezzi di storia della musica: dalle rabbiose Black Dog e Rock and Roll, alla celestiale The Battle of Evermore, fino a Stairway To Heaven. Quest’ultima, ricorda Robert Plant, “fu realizzata molto in fretta, ci volle un po’ per sistemarla, ma non tanto. Era un pezzo fluido”, addirittura “una canzone facile, come non succede mai”.  Il pezzo era stato abbozzato, dal punto di vista musicale, da Page già nel marzo del 1971 (con una prima assoluta alla Ulster Hall di Belfast), ma era stata ultimata da tutti e quattro con contributi significativi.
Il testo di Plant si ispira alla letteratura fantastica celtica, in modo particolare al libro di Lewis Spence, Magic Arts in Celtic Britain. Orgogliosamente inserita in ogni scaletta nei loro concerti successivi, era sempre l’occasione per Page di prodursi nei suoi migliori assoli, dilatando il brano di svariati minuti rispetto alla versione da studio.
Page, ricorda,  invece che “Robert se ne stava seduto vicino al caminetto e in quella posizione scrisse l’ottanta per centro del testo. Scriveva, scriveva e di botto, eccola…”. Per lo strepitoso chitarrista “Stairway To Heaven ha cristallizzato quel che i Led Zeppelin sono nel profondo. Ogni musicista vuole fare qualcosa che duri nel tempo e noi penso che ci siamo riusciti con questa canzone”.

‘Zoso’,  (sigla dedotta, per pareidolia, dalla forma della runa scelta come emblema da Jimmy Page), è stato pubblicato sei mesi dopo la fine della registrazione sin dalla sua pubblicazione è risultato essere uno degli album di maggior successo della storia, con oltre 23 milioni di copie vendute nei soli Stati Uniti d’America, dove ha totalizzato 260 settimane in classifica.
È stato stimato che nel mondo l’album abbia venduto circa 35,7 milioni di copie. Nel 2003 la rivista Rolling Stone lo colloca alla 69ESIMA posizione nella lista dei 500 migliori album di tutti i tempi. Oltre alla totale assenza di scritte, di titoli e di altri riferimenti, la copertina dell’album si presenta decisamente sofisticata, particolare quanto affascinante con la  riproposizione dell’Eremita, un vecchio con una lunga tunica, personaggio ispirato ai tarocchi.

– TRACCE
Black Dog – 4:57 (Jimmy Page, Robert Plant, John Paul Jones)
Rock and Roll – 3:40 (Jimmy Page, Robert Plant, John Paul Jones, John Bonham)
The Battle of Evermore 3 triangles.svg[33] – 5:52 (Jimmy Page, Robert Plant)
Stairway to Heaven – 8:03 (Jimmy Page, Robert Plant)
Misty Mountain Hop – 4:38 (Jimmy Page, Robert Plant, John Paul Jones)
Four Sticks – 4:45 (Jimmy Page, Robert Plant)
Going to California – 3:31 (Jimmy Page, Robert Plant)
When the Levee Breaks – 7:08 (Jimmy Page, Robert Plant, John Paul Jones, John Bonham, Memphis Minnie)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *