Roma, torna il San Lorenzo Blues Festival: il 9 febbraio la sesta edizione

Torna una nuova edizione del San Lorenzo Blues Festival, la rassegna dedicata al blues delle band e dei musicisti che abitano, vivono e passano nel quartiere San Lorenzo a Roma e che propongono progetti artistici differenti ed originali.

Riunite in un’unica serata dedicata al Blues e ai suoi sviluppi più recenti, l’iniziativa vuole connettersi al territorio oltrepassando i confini di prossimità e assumendo il linguaggio musicale come strumento di confronto e di restituzione.

Come sempre accogliamo esperienze di questo tipo al fine di promuovere nuove modalità di organizzazione, di diffusione e di fruizione della musica proponendo live e jam session e uno spazio che non sia solo di aggregazione, ma soprattutto di crescita e condivisione.

Per la Sesta Edizione del Festival una selezione delle migliori band blues che gravitano a S.Lorenzo, il programma propone:

S.LORENZO BLUES FESTIVAL -6a edizione-
SABATO 9 FEBBRAIO 2019 ore 21,30
al Nuovo Cinema Palazzo-Piazza dei Sanniti,9/a (S.Lorenzo)-Roma
-ingresso a sottoscrizione consigliata 5 euro-
Programma:
ore 22: LORENZO PAVIA & STEFANO PALMA
22.40: LEBOWSKI BLUES FAMILY
23.20: SUPAWAI JOHN
24: FLEURS DU MAL
0.45: Jam Session Finale con tutti gli artisti

  • ore 22 –
  • Lorenzo Pavia & Stefano Palma –
    Lorenzo Pavia è un armonicista,chitarrista e cantautore nel solco della tradizione country-blues.che trae ispirazione dai grandi bluesman afro-americani. Già leader della band Black Shrimps, nel 2016 realizza a suo nome l’album “Pictures”. In primavera uscirà il suo nuovo album “Way Out”.
    Stefano Palma è un giovane valente chitarrista che ha trovato nel blues una forma comunicativa sincera e diretta, L’Arte di strada occupa una parte fondamentale della sua vita, in totale libertà.. E’ impegnato in diverse collaborazioni sulla scena blues romana, Ha vinto il Premo Herbie Goins 2018.
    Formazione: Lorenzo Pavia-Voce,Armonica,Chitarra | Stefano Palma-Chitarra
  • ore 22.40 –
  • Lebowski Blues Family – Radio Kaos Italy –
    La band è il frutto dell’unione di musicisti d’eccellenza del panorama musicale capitolino sin dal 2004. Con alle spalle un’esperienza in molti importanti clubs italiani, la Lebowski Blues Family ha calcato anche il palco del festival Pistoia Blues edizione 2008. Il loro repertorio mescola il Delta Blues con il Folk-Rock fino al Southern-rock moderno, con in evidenza la stupefacente potenza ed estensione vocale del leader Bruno Annessi.
    Formazione:
    Bruno “Lebowski” Annessi-Voce,Armonica | Giulio Rizzoni-Chitarra, | Gabriele Morcavallo-Batteria | Claudio Bufera Rizzoni-Basso | Iacopo Florio-Chitarra
  • ore 23.20 –
  • Supawai John –
    In attività sin dal 1993, hanno realizzato 3 Cd Albums – tra i quali il più recente è il doppio CD “May Eleven” del 2003 – e centinaia di concerti a Roma e in Italia. Il loro sound basato su brani originali mescola blues, rock, country e rock psichedelico sfociando in ampie parti “jam” nello stile delle Jam Bands californiane, ma senza mai dimenticare nel repertorio le radici Folk & Roots.
    Formazione:
    Luca Dominici-Voce e Chitarra | Max Giua-Batteria e Washboard | Luca Manzan-Basso,cori. | Isabella Spacone-Piano,Tastiere.
  • ore 24 –
  • FLEURS DU MAL –
    Band romana storica, in attività sin dal 1984, suonano rock-blues mescolato a swing, funk, rythmin’&blues con un repertorio rodatissimo basato su brani originali. Hanno realizzato 9 Albums (dal 1989 a oggi tra Vinili e CD), e oltre 1200 concerti – tra i quali diversi importanti Festival Blues – in Italia ed anche in Olanda, Belgio, Francia, Germania, Svizzera e USA.
    Formazione:
    Stefano Iguana-Voce, Chitarra,Slide | Roberto Cruciani-Basso,cori | Graziella Olivieri-Sax Tenore | Clemente Verdicchio-Sax Contralto | Fausto Casara (Batteria).
  • ore 0.45 –
  • JAM SESSION FINALE –
    Al termine, come tradizione del San Lorenzo Blues Festival,, la Jam Session finale con tutti gli artisti al fine di concludere l’iniziativa con uno degli strumenti migliori di produzione di musica originale e innovativa, dove l’improvvisazione e la condivisione divengono i fattori che ne determinano la composizione.
  • sottoscrizione consigliata 5 euro –
    Al Nuovo Cinema Palazzo non si vendono biglietti e non esistono prevendite, quello che si propone è una sottoscrizione consigliata: una quota di complicità, solitamente di 5 euro, che in forma di autofinanziamento tiene in vita il laboratorio politico e culturale di questo spazio e contribuisce al lavoro degli artisti.

Per maggiori info:
nuovocinemapalazzo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *