‘Vivi si muore – 1999-2019’: l’8 febbraio la racconta dei The Zen Circus

S’intitola “VIVI SI MUORE – 1999 – 2019” la raccolta dei THE ZEN CIRCUS che celebra i venti anni di storia del gruppo, in uscita venerdì 8 febbraio per Woodworm Label / La Tempesta e la distribuzione di Artist First.

L’album contiene 17 tracce di storia Zen, rimasterizzate per l’occasione, e 2 inediti, il brano “L’amore è una dittatura”, presentato in gara al Festival di Sanremo 2019 e “La Festa”.

Previsti anche alcuni showcase di presentazione, in programma dall’11 al 14 febbraio a Milano, Bologna, Firenze e Roma, cui farà seguito l’unica data indoor annunciata dal gruppo: il concerto-evento, in programma al Paladozza di Bologna il prossimo 12 aprile, per festeggiare il decennale dell’uscita dell’album “Andate tutti affanculo” (2009), momento fondamentale e punto di svolta della carriera della band.

Preorder della raccolta e prevendita del concerto al Paladozza su: https://thezencircus.it

“’Vivi si muore’ è il nostro modo, in disco, di festeggiare venti anni di Circo Zen- racconta la band- Nel 1999 dei ventenni della provincia “cronica” escono con un disco autoprodotto, figlio di un certo disagio sociale ed esistenziale, fatto di prove in macchina o per strada, con strumenti acustici improbabili e le mani gelate”.

Continuano: “Vent’anni e oltre mille concerti dopo, quegli stessi ragazzi si ritrovano fra le mani undici album e decine di migliaia di ragazzi come loro a fargli da esercito, un esercito fatto di fiducia, di condivisione, di verità, di gioia e dolore urlati in faccia per ricordarci che si muore – è certo – ma prima si vive. La raccolta non pretende di essere esaustiva o completa, vuole anzi essere un riassunto in canzoni, proprio come quei “Bignami” che usavano i ragazzi dell’ultimo banco in compiti in classe per cui non avevano studiato, ragazzi ai quali da sempre ci sentiamo di assomigliare”.

TRACKLIST – “VIVI SI MUORE – 1999-2019”

01 – L’amore è una dittatura

02 – La festa

03 – Il fuoco in una stanza

04 – Catene

05 – Non voglio ballare

06 – L’anima non conta

07 – Ilenia

08 – Viva

09 – Postumia

10 – I qualunquisti

11 – L’amorale

12 – Andate tutti affanculo

13 – L’egoista

14 – Canzone di natale

15 – Figlio di puttana

16 – Vent’anni

17 – Punk lullaby

18 – Fino a spaccarti due o tre denti

19 – Mexican Requiem

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *