Prima le (canzoni) italiane: arriva la proposta di legge della Lega

Prima gli italiani. Anzi, prima le italiane. Uomini? Donni? No, senza distinzione di sesso. Perché stiamo parlando delle canzoni nostrane.

Già, perché dopo la (super)discussa vittoria a Sanremo di Mahmood con ‘Soldi’, si fa un gran discutere però della sconfitta di Ultimo, dato per superfavorito alla vigilia, ma arrivato alle spalle di Alessandro Mahmoud, madre sarda e padre egiziano, vero nome appunto di Mahmood.

Ora dalla Lega è arrivata la proposta di legge che fissa per le radio l’obbligo a trasmettere su tre canzoni una di un autore italiano. Ma non solo. Perché secondo il parlamentare, di questo 33%, ci dovrà essere una quota riservata a giovani autori italiani e alle case discografiche più piccole, ovvero il 10%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *