‘In the End’, l’addio dei Cranberries: Senza Dolores non suoneremo più

Undici canzoni. Per ricordare una cantante, un’artista unica, e un’amica. I Cranberries, gli altri, non hanno mai superato lo shock per la scomparsa di Dolores O’Riordan, ritrovata senza vita in piena solitudine, in una stanza di albergo a Londra, il 15 gennaio del 2018. Una morte assurda, in circostanze non proprio chiarissime. E allora meglio chiudere qui: “Non suoneremo più”.

Undici canzoni, dentro ‘In the End’, forse il titolo più giusto per l’ultimo album della band irlandese, che mette così la parola fine sulla carriera e sulla storia di un gruppo che ha fatto la storia della musica.
Presentando ‘In the End’, i Cranberries dicono addio alla musica: l’ultimo album ha visto la luce dopo la morte di Dolores.
L’album uscirà il 26 aprile, contiene pezzi completati con Dolores e quindi “abbiamo stabilito che farlo uscire sarebbe stata la cosa migliore per onorare Dolores”.


I motivi dell’addio: “La band è composta da quattro persone, ed è con Dolores. Senza di lei non sarebbe la stessa cosa e anche a livello di immagini, per l’album e per la promozione, abbiamo deciso di non mostrare più sue foto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *