‘Let It Be’ compie 48 anni: un album storico, chiuse l’esperienza Beatles

E’ quasi un album ‘postumo’, visto che uscì dopo l’annuncio dello scioglimento dei Beatles.
E’ l’8 maggio del 1970 quando viene pubblicato Let It Be, undicesimo e ultimo album nella discografia inglese della band britannica.
Il precedente 10 aprile, infatti, i Beatles avevano già ufficializzato la propria fine. Registrato inizialmente pressoché in presa diretta, nel mese di marzo del 1970 l’album venne affidato al produttore Phil Spector, che ne curò il mix.

La rivista Rolling Stone lo ha inserito nel 2012 al 392º posto della lista dei 500 migliori album.

L’idea di fondo era che i Beatles dovessero abbandonare le strumentazioni elettroniche e le sovraincisioni a vantaggio delle registrazioni in presa diretta. E proprio nel corso delle prove, quello che doveva essere l’evento live conclusivo, li portò a vivere, insieme, l’ultimo grande evento che pure avrebbe fatto storia.

Furono protagonisti di un mini live, il 30 gennaio 1969, sul tetto dell’edificio di Savile Row, sede della Apple, etichetta di proprietà degli stessi Beatles.
L’intero mese di prove venne registrato da due telecamere che avrebbero dovuto filmare ininterrottamente il processo creativo della band. Ma tali registrazioni sono illuminanti in merito allo stato di malessere interno al gruppo.

Fra l’altro si nota infatti come George Harrison provasse forte disagio nel non vedere seriamente prese in considerazione le sue composizioni e il suo apporto al punto da meditare di formare un gruppo tutto suo con Eric Clapton; Paul McCartney riteneva di dover comunque andare avanti e scongiurare la rottura definitiva proponendosi quale guida della formazione.

Ad un certo punto Harrison lasciò la band dopo una discussione con McCartney, salvo tornare sui suoi passi.

Alla fine l’album vide la luce, anche se i Beatles non erano affatto soddisfatti del risultato finale.

Tracce:
-Lato A
Two of Us (Lennon-McCartney) – 3:37
Dig a Pony (Lennon-McCartney) – 3:55
Across the Universe (Lennon, McCartney) – 3:48
I Me Mine (Harrison) – 2:26
Dig It (Lennon-McCartney-Harrison-Starkey) – 0:50
Let It Be (Lennon-McCartney) – 4:03
Maggie Mae (Trad. arr. Lennon-McCartney-Harrison-Starkey) – 0:40

-Lato B
I’ve Got a Feeling (Lennon-McCartney) – 3:38
One After 909 (Lennon-McCartney) – 2:54
The Long and Winding Road (Lennon-McCartney) – 3:38
For You Blue (Harrison) – 2:32
Get Back (Lennon-McCartney) – 3:09

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *