L’Italia secondo Klaw: la racconta, con rabbia, nell’album ‘Estote Parati’

Si chiama ‘ESTOTE PARATI’ il nuovo album dell’artista Klaw (nome d’arte di Alberto Amenta) anticipato dal singolo ‘Evviva l’Italia’
In produzione nei prossimi giorni le riprese del brano “902”.
ESTOTE PARATI è un concept album, strutturato, attraverso le canzoni che lo compongono, come un percorso ben preciso, rappresentando una fase di vita vissuta sfociata in un cambiamento.

L’album

Afferma Klaw in merito all’album: “per me la musica ha sempre rappresentato una valvola di sfogo e quest’album nasce come tutte le mie produzioni musicali, dal più profondo bisogno di fare uscire fuori le emozioni che vivo e inciderle per sempre. Faccio musica come per dire ‘vedi che esisto o comunque sono esistito anche io, e sono/ero questo qui’, per lasciare un’impronta. La musica e la scrittura mi permettono di capire chi sono, quando dopo aver inciso sfoghi di felicità o di depressione, rileggo e riascolto il tutto”.

Nel disco, dopo i primi due brani di “apertura”, è presente una skit “Disagio Clandestino”, dove l’artista espone il disagio che alcune persone della sua generazione provano notando di avere tutto a disposizione ma di non riuscire a esprimersi nella propria totalità.

Il disco continua con sei brani che evidenziano differenti stati d’animo, in un’alternanza tra sconforto e speranza, fino a giungere al cambiamento della prospettiva. L’opera prosegue, infatti, con un’ulteriore skit “Cbd”, più positiva rispetto alla precedente e con il susseguirsi di altri cinque brani.

Il disco si chiude volutamente con le parole “Proprio come te”, in quanto Klaw vuole comunicare l’importanza dell’empatia come arma per non combattere tutto da soli. Infatti, Estote Parati in latino significa State Pronti, ed oltre ad essere il concetto base dell’album, è il motto degli scout, assonanza riscontrabile anche nei suoni ambient, del disco, che abbracciano generi differenti, dal rock al rap, al pop e alla musica elettronica.

Le tracce

  1. Svevo ft. M-ON
  2. 902
  3. Disagio Clandestino
  4. Vitiligine
  5. Sul Giornale
  6. Angolo Scuro
  7. Evviva l’Italia
  8. Dottor. Pathos
  9. Per Certi Versi
  10. Cbd
  11. La Meridiana
  12. Credo (in – verso)
  13. Catania Lamezia
  14. Cattivo Vizio
  15. Ti scriverò una canzone
    ESTOTE PARATI, state pronti al cambiamento. Vivi tutto come fosse una seconda occasione (cit.902)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *