VOLBEAT: il tour europeo fa tappa in Italia il 14 ottobre, a Milano

I Volbeat annunciano oggi la prima leg del loro “Rewind, Replay, Rebound” World tour che farà tappa in Italia il prossimo 14 ottobre al Fabrique di Milano.

I biglietti saranno disponibili per l’acquisto dalle ore 10.00 di venerdì 24 maggio su www.ticketmaster.it, www.ticketone.it e in tutti i punti vendita autorizzati. Tutti coloro che pre-ordineranno l’album dallo store ufficiale dei Volbeat riceveranno un codice per la pre-sale che garantirà l’accesso alle vendite per primi per le date inglesi ed europee a partire dalle ore 10.00 di martedì 21 maggio.

I membri del fanclub Rebels and Angels avranno accesso alla prevendita a partire dalle ore 13.00 dello stesso giorno. Gli iscritti a MyLiveNation su ww.livenation.it avranno la possibilità, invece, di accedere alla vendita anticipata dalle ore 10.00 di mercoledì 22 maggio.Oggi i Volbeat annunciano il loro ritorno con il settimo disco Rewind, Replay, Rebound che sarà pubblicato il 2 agosto tramite Vertigo Records.

Per l’album i Volbeat – Michael Poulsen (chitarra/vocalist), Rob Caggiano (chitarra), Kaspar Boye Larsen (basso) e Jon Larsen (batteria)- hanno costruito un sound distintivo, psychobilly, punk e rock ‘n’ roll, seguendo un percorso già iniziato con i precedenti lavori, ma percorrendo nuove strade creative allo stesso tempo.

Rewind, Replay, Rebound sarà disponibile per l’acquisto qui (inclusa una versione a 2CD, un edizione box set speciale deluxe, e un’edizione in vinile limitata).I Volbeat hanno pubblicato oggi il videoclip della nuova canzone Leviathan”.

I Volbeat hanno aperto concerti per i Metallica, i Motorhead e Slipknot, hanno ottenuto nel 2014 la nomination ai Grammy per la Best Metal Performance per “Room 24” e vinto diversi Danish Music Awards. Per questo album, si sono ispirati alle proprie esperienze e alla vita stessa. “Last Day Under The Sun” è stata scritta ispirandosi ad un libro su Johnny Cash. Poulson ha dichiarato: “In questo libro c’è un passaggio in cui Johnny Cash è devastato dall’abuso di alcool e droghe e si ritira in una grotta per lasciarsi morire. Poi un giorno si sveglia e si sente come se gli venisse data una seconda possibilità”.

Inoltre, la canzone “When we were Kids” affronta il tema dell’ingenuità, dell’immortalità e dell’innocenza che caratterizzano la giovinezza di ognuno di noi, mentre “Rewind the Exit” e “Die To Live” esplorano come la ricerca della perfezione sia un obiettivo illusorio e vano.

Rewind, Replay, Rebound è stato prodotto dal fedele collaboratore Jacob Hanse e co-prodotto da Rob Caggiano e Michael Poulsen. E’ il primo lavoro in studio realizzato con Kaspar Boye Larsen al basso. Per creare il sound del disco, la band si è avvalsa di una miriade di collaborazioni. Oltre a lavorare con la corista Mia Maja su svariate tracce, la band si è chiusa in studio anche con l’Harlem Gospel Choir.

Photo Credit: Ross Halfin             

Il cantante Neil Fallon è presente nella traccia “Die To Live”, così come Raynier Jacob Jacildo al piano e Doug Corocran al sassofono direttamente dalla JD McPherson’s band. “Cheapside Sloggers” contiene il featuring del chitarrista degli Exodus e di Slayer, Gary Holt. I Volbeat non smettono mai di sperimentare ed innovarsi.

La band ha annunciato che si esibiranno con Slipknot nel loro Knotfest Roadshow North American Tour come special guest assieme a Gojira e Behemoth. Il tour di 29 date partirà il 26 luglio a Mountain View, in California.

VOLBEAT

IL TOUR EUROPEO FA TAPPA IN ITALIA
IL 14 OTTOBRE 2019 AL FABRIQUE

LA BAND RITORNA CON IL SETTIMO ALBUM IN STUDIO 
REWIND, REPLAY, REBOUND
IN PUBBLICAZIONE IL 2 AGOSTO VIA VERTIGO RECORDS

FUORI IL VIDEO DEL NUOVO BRANO “
LEVIATHAN

ANNUNCIATI BARONESS & DANKO JONES
COME SUPPORTER DEL TOUR

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *