E’ morto Joao Gilberto, uno dei padri della bossa nova

Un pezzo importante, per non dire fondamentale, nella storia della musica ci ha lasciati. João Gilberto, nome d’arte di João Gilberto Prado Pereira de Oliveira è scomparso a 88 anni. A darne notizia il figlio Marcelo, con un post su Facebook.


Re della bossanova, era nato a Juazeiro il 10 giugno 1931. Chitarrista e cantante brasiliano creatore, con Antônio Carlos Jobim, Vinícius de Moraes e Carlos Lyra, della bossa nova.
Chitarrista autodidatta, ma principalmente cantante, Gilberto si trasferì, all’età di 18 anni, a Salvador ottenendo un discreto successo esibendosi dal vivo in alcuni programmi radiofonici.

Nel 1958 pubblicò il suo primo lavoro, Chega de saudade, uno dei brani che meglio definiscono il concetto di bossa nova. Dall’incontro con Antônio Carlos Jobim, pianista e compositore, influenzato dalla musica popolare nordamericana contemporanea del tempo, il jazz, nacque il movimento della bossa nova.
Tra le canzoni che hanno segnato la storia della musica, contribuendo a portare il alto la bossa nova, ci sono sicuramente Garota de Ipanema, Desafinado, Samba de uma nota só.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *