STING ‘riapre’ il BATACLAN: Celebriamo la vita e la musica (FOTO E VIDEO)

Ricordare e onorare “coloro che hanno perso la vita nell’attacco di un anno fa” e celebrare “la vita e la musica che questo storico teatro rappresenta”. Sting ha aperto così il concerto al Bataclan in occasione della riapertura dello storico teatro parigino dopo l’attentato del 13 novembre 2015, che costò la vita a 130 persone, di cui 93 solo qui.

Un minuto di raccoglimento chiesto proprio da Sting e poi via con il concerto davanti a 1.500 persone, compresi anche tanti superstiti, che si apre con la delicata Fragile, seguita da Message in a Bottle. Alle 21.42 dell’anno scorso gli inglesi Eagles of Death Metal (non invitati alla riapertura perché non ben accetti dopo le parole del cantante che aveva insinuato responsabilità del servizio d’ordine nell’attentato) furono interrotti dagli spari. Più o meno alla stessa ora Sting ha intonato Inshallah, accompagnata dalla tromba del franco libanese Ibrahim Maalouf. applauditissimo, come la canzone (“sull’immigrazione”) .

E poi ancora altri successi come Englishman in New York, Desert Rose, So Lonely,
Walking on the Moon, Roxanne, e la cover Ain’t No Sunshine di Bill Withers.

Una grande serata di musica, con cui “speriamo di rispettare la memoria così come la vita” come pure “lo spirito di coloro che sono caduti. Non dobbiamo dimenticarci di loro”.

   Questa la scaletta del concerto:

Fragile
(con Ibrahim Maalouf)
Message in a Bottle
I Can’t Stop Thinking About You
One Fine Day
Inshallah
(con Ibrahim Maalouf)
Petrol Head
Down, Down, Down
Driven to Tears
Englishman in New York
Desert Rose
(con Ibrahim Maalouf)
Every Breath You Take
 
BIS –
So Lonely
Walking on the Moon
Roxanne
Ain’t No Sunshine
(Bill Withers cover)
BIS 2 –
Next to You
The Empty Chair

 

 

 

 

 

 

Le bataclan tonight #weshallneverforget 🌹💕 #thankyousting #lebataclan

A post shared by Lou Doillon ☕ (@loudoillon) on

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *