Addio anche a Greg Lake, maledetto 2016

Fino all’ultimo, senza fine. Il 2016 sarà ricordato come l’anno in cui sono i morti tra i più grandi interpreti della musica internazionale. Il mese scorso Leonard Cohen, dopo  grandi artisti come Bowie, Gato Barbieri e come Keith Emerson, che con Lake e Palmer aveva dato vita allo staordinario trio Emerson, Lake & Palmer.

14142037_1099405123429391_222832420439687350_n

   Di queste ore è la notizia della morte proprio di Greg Lake, bassista, chitarrista e musicista di origine britannica, morto il 7 dicembre a 69 anni, grande interprete del rock progressivo appunto con Emerson e Palmer, dopo una lunga lotta contro il cancro.

“E ‘ con grande tristezza che devo dire addio al mio amico e compagno Greg Lake”, scrive su Facebook, sulla pagina della band, Carl Palmer, ricordandone “la voce” e le “abilità come musicista”. Carl ha “bei ricordi di quei fantastici anni ’70”, la sua musica “ora vivrà per sempre nei cuori di tutti coloro che lo amavano”.

Lake è ricordato anche per il suo passato nei King Crimson, con cui incise, tra l’altro, album straordinari come In the Court of the Crimson King e In the Wake of Poseidon

 

Tra live e in studio, invece, con gli Elp ha inciso, tra il 1970 e il 1994, 13 album.

Il 2016 si conferma così come un anno tragico per la musica. Sono scomparsi tanti artisti, anche attori e registi in questo anno, ma incredibile è il numero dei cantanti che, nel mondo, ci hanno lasciati. Ad aprire questa tragica serie, Natalie Cole, scomparsa a Los Angeles proprio alla fine del 2015, quindi alle porte di questo tragico anno:

David Bowie, il 10 gennaio dopo una breve lotta contro il cancro

Glenn Frey, tra i fondatori degli Eagles, è morto a New York il 18 gennaio

Black, il 26 gennaio dopo un brutto incidente automobilistico

Paul Kantner, chitarrista dei Jefferson Airplane, il 28 gennaio

Maurice White, fondatore e leader degli Earth, Wind & Fire, il 3 febbraio

Keith Emerson, del trio Emerson, Lake & Palmer, il 10 marzo

Prince, trovato morto il 21 aprile

Gato Barbieri, il jazzista è morto a 83 anni a causa di una polmonite il 2 aprile

Leonard Cohen, 7 novembre 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *