2016 anno tragico per la musica, George Michael morto per infarto (VIDEO)

Un infarto. Questa la causa della morte di George Michael, il cantante britannico morto il giorno di Natale nella sua abitazione. A riferirlo il suo manager Michael Lippman.

Il fondatore degli Wham! è morto “pacificamente”, hanno subito fatto sapere i familiari, nella sua casa in Inghilterra, nell’Oxfordshire: i soccorsi arrivati subito non hanno potuto che constatarne la morte. Anche la polizia ha voluto subito sgomberare il campo da qualsiasi dubbio spiegando che “non ci sono circostanze sospette”.

Appena un giorno prima, per una grave infezione, era morto Rick Parfitt, chitarrista degli Status Quo, anche lui britannico.

Georgios Kyriacos Panayiotou, meglio conosciuto come George Michael, era nato a Londra il 25 giugno del 1963. Cantante pop e soul, in carriera ha venduto circa 100 milioni di dischi. Ad inizio Anni 80 ha fondato gli Wham! con il chitarrista Andrew Ridgeley, gruppo: tanti i successi in quel breve periodo (il duo si sciolse nel 1986 dopo circa 5 anni di attività), su tutti ‘Last Christmas’.

 

Da solista ha inciso 5 album in studio, 3 dal vivo e 2 raccolte. Tra i singoli di successo, I Want Your Sex, Faith e Freedom.

 

 

Alla notizia della sua morte, tantissimi colleghi di George hanno voluto far sentire la propria vicinanza e il proprio dolore attraverso i social. Tra questi, i Duran Duran, gli Spandau Ballet, con cui ha fatto la storia della musica negli Anni 80 e soprattutto Elton John, che ha scritto di aver perso “un caro amico, il più gentile, l’anima più generosa e un artista geniale. Il mio cuore va alla sua famiglia, gli amici e tutti i suoi fan”.

 

 

Il 2016 si conferma ancora di più come un anno tragico per la musica. Sono scomparsi tanti artisti, anche attori e registi in questo anno, ma incredibile è il numero dei cantanti che, nel mondo, ci hanno lasciati. Ad aprire questa tragica serie, Natalie Cole, scomparsa a Los Angeles proprio alla fine del 2015, quindi alle porte di questo tragico anno:

David Bowie, il 10 gennaio dopo una breve lotta contro il cancro

Glenn Frey, tra i fondatori degli Eagles, è morto a New York il 18 gennaio

Black, il 26 gennaio dopo un brutto incidente automobilistico

Paul Kantner, chitarrista dei Jefferson Airplane, il 28 gennaio

Maurice White, fondatore e leader degli Earth, Wind & Fire, il 3 febbraio

Keith Emerson, del trio Emerson, Lake & Palmer, il 10 marzo

Prince, trovato morto il 21 aprile

Gato Barbieri, il jazzista è morto a 83 anni a causa di una polmonite il 2 aprile

Rick Parfitt, morto il 24 dicembre per una infezione

George Michael, il 25 dicembre colpito da infarto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *