ADDIO TOMAS MILIAN, il cubano ‘de Roma’ amante della musica

Quel braccio allungato e quella mano aperta, la bocca spalancata e l’inconfondibile “Angelaaa” con la voce di Ferruccio Amendola: un’accoppiata talmente bella, verace al punto che per molti fu quasi una sorpresa scoprire che quell’attore con fare così romano, arrivasse dall’altra parte del mondo. Sono ricordi unici di un pezzo di (grande) storia del cinema italiano. Un cinema popolare, ma anche un cinema impegnato, poteva essere Nico Giraldi e Er Monnezza nei vari ‘La banda del trucido’, ‘La banda del gobbo’ e nei vari ‘Squadra antifurto’, ‘Squadra antiscippo’, ‘Delitto al ristorante cinese’, ‘Delitto a Porta Romana’; e recitare per Lattuada e Visconti, Maselli e Pasolini, Dennis Hopper e Liliana Cavani. Ma anche per Oliver Stone (JFK) a Steven Spielberg (Amistad) e Steven Soderbergh (Traffic). 
[youtube https://www.youtube.com/watch?v=4mV9UXVzn4Y&w=560&h=315]
   Tomas Milian se n’è andato o, come direbbe Nico Giraldi “se n’è annato”. L’attore cubano, romano d’adozione, nato a L’Avana il 3 marzo del 1933, vero nome Tomas Quintin Rodriguez, è stato trovato morto mercoledì 22 marzo nella sua casa a Miami, colpito da un ictus.
   Ma da buon cubano, Tomas Milian è stato un grande appassionato di musica. Lo fu al punto che nel 1966 tentò anche l’avventura musicale con una piccola band, Tomas Milian Group, composta da 6 giovanissimi romani: Ray Lovelock (che in seguito diventerà un famoso attore) voce, Maurizio Luzi (chitarra solista), Aldo Colangelo detto “Fido” (tastiere, voce), Mario Piccinno (batteria), Romeo Piccinno (chitarra e voce), Peppe Colella (basso, strumenti vari, voce). Il gruppo ha pubblicato singoli come La piazza, Presto presto scusa scusa, Un libro, una storia, e una cover di A Whiter Shade of Pale, che ebbe molto successo in giro per i Piper Club d’Italia, ma che non venne mai pubblicata. Partecipò inoltre come ospite d’onore a spettacoli musicali quali Il canzoniere minimo di Giorgio Gaber, e interpretò le canzoni dei titoli di testa dei film Corri uomo corri e La vittima designata. Canta inoltre Ay Amor di Caetano Veloso nel film del 2012 Washington Heights.
[youtube https://www.youtube.com/watch?v=o7V8WEsP5VE&w=560&h=315]
   Ma quello che resta indimenticabile sono pure le colonne sonore dei film in dialetto romanesco, come la canzone di Alberto Griso ‘E Nun ce vojo stà’, colonna sonora di ‘Squadra Antifurto’ o ‘La banda del gobbo’ di Franco Micalizzi, tratta dall’omonimo film. E dallo stesso, indimenticabile il momento di ‘Sora Rosa’ di Antonello Venditti. E poi ancora ‘Sola’ di Viola Valentino di ‘Delitto sull’autostrada’, ‘E lassame perde’ di Aldo Donati cantata in ‘Squadra Antimafia’. Ma anche ‘You and I’ di Tommie Babie, da ‘Delitto in Formula Uno’, colonna sonora del celebre ballo di Tomas (in realtà la sua controfigura) in una palestra.
   Ciao Tomas. E grazie.
[youtube https://www.youtube.com/watch?v=2kLiqh6wd58&w=560&h=315]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *