WATERS: Io e David non saremo MAI AMICI

L’occasione per ribadire un concetto arcinoto: “Io e David non saremo mai amici”, ma nel lavoro fatto con i Pink Floyd l’uno serviva all’altro, e viceversa (“Abbiamo fatto un grande lavoro insieme”). In attesa di uscire con il nuovo album di inediti, 25 anni dopo Amused to Death – il 2 giugno uscirà  ‘Is This The Life We Really Want?’ – Roger Waters è tornato a parlare e lo ha fatto in una intervista rilasciata al Daily Telegraph.

[facebook url=”https://www.facebook.com/rogerwaters/videos/1409536899090111/” /]

Il bassista fondatore dei Pink Floyd ha fatto un lungo e deciso passo indietro, tornando con la mete al periodo floydiano per parlare di Gilmour, ma non solo.
    Nei 18 anni passati insieme, ha detto, non sono mai diventati amici: “Dave e io non siamo amici, non lo siamo mai stati e dubito che lo saremo mai. E non c’è ragione per cui dovremmo esserlo”.
   Diverso, invece, il rapporto avuto con Nick Mason: “Amo Nick e lui ama me- ha risposto Waters- Eravamo sempre insieme, ma potresti essere creativo anche senza essere amici”. Ovviamente fa l’esempio del suo rapporto con quello di David: “Abbiamo fatto un sacco di grandi lavori insieme, che non esisterebbero senza che entrambi fossimo lì “.
   Ha detto ancora Waters: “La musica è estremamente importante per me. Può sembrare scoraggiante, ma nel corso degli anni forse non ho avuto abbastanza credito per questo”.

 

 

 

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=ikDEHygZzlI&w=560&h=315]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *