Diciotto anni, una vita. Piena di musica, di spettacolo, di passione. Diciotto anni di un’idea, trasformata in un evento itinerante, che gira l’Italia e regala ad appassionati e non sensazioni ed emozioni in puro stile floydiano.
Era il 1999 quando da una idea di Fabio Castaldi, bassista e cantante, nascevano i Pink Floyd Legend, riduttivo definire tribute band, che ha scelto fin da subito di portare sul palco una certa idea di spettacolo, un vero e proprio evento in grado di mescolare effetti scenici e grande musica.
Ora, dopo 18 anni, i Legend si ritrovano per celebrare il quarantennale di un album come Animals, pubblicato il 23 gennaio del 1977 da Roger Waters, David Gilmour, Richard Wright e Nick Mason. Dopo l’apertura con il tradizionale, per i Legend, live all’Auditorium della Conciliazione, sono attesi da una tappa, il 20 maggio, al teatro LinearCiak di Milano. Di questo, e non solo, ha parlato Fabio Castaldi in una bella videointervista a Dangerofmusic.com.
“Il progetto parte nel 1999 da una mia idea, una idea di spettacolo, portare cioè sul palco i Pink Floyd non solo in veste musicale. Volevamo una spettacolarizzazione dell’evento”.

 

17795882_10155123607417008_1550278080431321283_n

 

 La storia dei Pink Floyd, per Castaldi, è fatta di 4 cambi di ‘pelle’: “Prima l’era Syd Barrett, poi quella precedente a The Dark Side Of The Moon, quella successiva e l’ultima era, quella di Pulse, Division Bell, ecc…. Per riuscire a collegarli qualcosa di tuo ce lo devi mettere per forza”. Chiaro il motivo che da 18 anni porta i Legend a girare l’Italia: “La passione per i Pink Floyd soprattutto, non puoi fare tutto questo senza passione. Il tour si evolve in continuazione, ci divertiamo a muovere i pezzi rispetto alle esigenze. È uno spettacolo con tante cose dentro”.
E altri ancora ne vedremo. E presto: “Ci saranno il quarantennale di The Wall, quello di The Final Cut, il cinquantennale di Atom Heart Mother: “Il più bell’anniversario? Quello che arriverà”.

Guarda l’intervista integrale:

  • Riprese e montaggio di Andrea D’Errico
Annunci