Si chiama “LIMONE” il nuovo singolo di GIANCANE, primo estratto che anticipa il prossimo disco di inediti che sarà pronto in autunno. Assieme al brano la pubblicazione del relativo video prodotto da Chef Rubio, con la sua società di produzione audiovisiva indipendente TUMAGA e Image Hunters apprezzata film company romana.
   “Limone” rievoca, al fianco delle icone della cultura pop Anni ‘80, il lato meno patinato di quell’epoca, mettendo in discussione la diffusa percezione che oggi ne celebra i suoi soli aspetti positivi, influenzando moda, costumi e arti creative. In questo brano, Giancane conserva gli echi delle tendenze più apprezzate degli anni Ottanta ma ne evidenzia il lato meno edonista. Il brano è interamente suonato e prodotto da Giancane che ha rielaborato nel testo i luoghi comuni di quella decade e nella partitura le sonorità musicali più diffuse di quel periodo.

   Il video, invece, è stato girato a Ostia Lido, tra il luna park e l’Idroscalo, location scelte volutamente per ricreare una determinata atmosfera di disagio urbano e attingere dai ricordi d’infanzia di Giancane. Il protagonista del video è un bambino che, girando in bicicletta, incontra vari personaggi che popolano quei luoghi, volti sorridenti ma dai tratti pasoliniani.
La tossicodipendenza e il degrado fanno da contraltare a quell’epoca glitterata e inconsapevole. Il giovane protagonista del video osserva quella realtà con ingenuo disincanto, quasi insensibile all’accoglienza festosa che gli riservano i personaggi che incontra. Solo alla fine si avrà modo di capire il vero significato della tristezza del suo sguardo.
   Il progetto video nasce da uno sforzo creativo che unisce l’impegno produttivo di TUMAGA, in capo a  Chef Rubio,  e d’ Image Hunters studio specializzato in ambito audiovisivo, per promuovere il talento tutto italiano dando vita a un primo progetto di collaborazione che vede protagonista Giancane e la sua “Limone”. Il video è stato girato da Image Hunters e prodotto da Tumaga.
Annunci