Nei quarant’anni dal 1977, da quella esplosione di creatività che fece nascere, tra i tanti linguaggi espressivi, quello del ‘nuovo rock italiano’ e della cultura dell’indipendenza discografica, mediata dall’esperienza del punk inglese e del ‘do it yourself’, il MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza , Coop Alleanza 3.0 e l’Associazione  I Love Freak  con il sostegno della Regione Emilia-Romagna, lanciano un premio dedicato alla figura di Freak Antoni, con una vasta serie  di iniziative che attraverseranno, in varie città, i prossimi mesi.
Si inizia in settembre, in una cornice molto prestigiosa, quella del Festival della Letteratura di Mantova, dove, all’interno del programma ufficiale, il 10 settembre, ci saranno, alla presenza di Carlo Lucarelli, le premiazioni dell’ edizione 2017  di Coop for Words, il contest per giovani autori di testi che Coop organizza per far emerger i nuovi talenti della scrittura italiana. Quest’anno una delle sezioni chiedeva la creazione di un testo inedito sulla base di una delle canzoni più celebri degli Skiantos, ‘Sono un ribelle, mamma’Il brano vincitore verrà eseguito   il 30 settembre al MEI di Faenza, in una ‘Serata Skiantos’, nella quale il gruppo che ha inventato il rock demenziale celebrera’ i suoi 40 anni dalla nascita, suonerà accompagnato da una serie di ospiti che verranno svelati tra poco.Terza tappa, questa volta Bologna in novembre, in una data che verrà comunicata presto, dove ci sarà la consegna del Premio Freak a un giovane artista che meglio ha saputo trovare una forma di espressione originale, nel segno della creatività  di Freak Antoni. La premiazione si svolgerà all’interno di un convegno durante il quale uomini di cultura e di spettacolo si confronteranno sull’attualità della figura di Freak Antoni.
Annunci