Un talento incredibile, una voce unica, fuori dal comune. Compie 73 anni John Roy ‘Jon’ Anderson, nato in Gran Bretagna, ad Accrington, il 25 ottobre del 1944. Storica voce degli Yes, ha segnato decisamente un’epoca nel panorama del rock progressive. Anderson appare in tutti gli album in studio della band, tranne Drama, Fly from Here e Heaven & Earth. Tuttora attivo sulla scena musicale, ha collaborato con numerosi altri artisti fra i quali Vangelis. Fin da giovanissimo appassionato di musica, è a fine Anni 60 che si trova ad un passo dal realizzare il proprio sogno. È infatti nell’estate del 1968 che Anderson si ritrova a guadagnarsi da vivere come barman nel locale La Chasse, nei pressi del celebre Marquee Club, a Londra.

 

Fu il proprietario del locale a presentargli Chris Squire, il ventenne bassista di un gruppo chiamato Mabel Greer’s Toyshop, a cui Anderson si unì quella stessa estate. Nello stesso anno il gruppo mutò il proprio nome in Yes. La formazione originale degli Yes includeva anche Peter Banks alla chitarra, Tony Kaye alle tastiere e Bill Bruford alla batteria. Il primo album degli Yes fu pubblicato nel 1969. Negli Anni 70 la band pubblica alcuni degli album di rock progressivo più celebri e amati di tutti i tempi: The Yes Album, Fragile, Close to the Edge, Relayer e Going for the One.

Annunci