Geniale, indimenticato: 55 anni fa nasceva Michel PETRUCCIANI

Fu uno dei più famosi e geniali pianisti jazz. Nasceva oggi, 28 dicembre del 1962, Michel Petrucciani, straordinario artista che riuscì ad esprimere il proprio talento nonostante il disagio fisico causato dalla malattia che lo avrebbe colpito fin dalla nascita, ovvero dalla ‘osteogenesi imperfetta’, una malattia genetica che non gli permise di superare l’altezza di 102 cm.

 

Paradossalmente, Petrucciani considerava questo come un vantaggio, che a suo dire gli permise in gioventù di dedicarsi completamente alla musica.

Di sangue italiano, suo nonno era di Portici, era figlio di Tony Petrucciani un apprezzato chitarrista jazz. Michel imparò fin da bambino a suonare la batteria e il pianoforte, dedicandosi prima allo studio della musica classica e poi al jazz. Si esibì in pubblico per la prima volta all’età di 13 anni e la sua carriera professionale prese avvio già all’età di 15 anni, quando ebbe l’occasione di suonare col batterista Kenny Clarke.

Nel 1981 si trasferì a Big Sur, in California, dove venne scoperto dal sassofonista Charles Lloyd, che lo fece membro del suo quartetto per tre anni. Quest’ultima collaborazione gli fece guadagnare il prestigioso Prix d’Excellence.

 

 

Collaborò anche con musicisti del calibro di Dizzy Gillespie, Jim Hall, Wayne Shorter, Palle Daniellson, Eliot Zigmund, Eddie Gomez e Steve Gadd.

Tra i numerosi riconoscimenti che Michel ha ricevuto durante la sua breve carriera, si possono ricordare: l’ambitissimo Django Reinhardt Award e la nomina di “miglior musicista jazz europeo” (da parte del Ministero della Cultura Italiano).

Morì a New York il 6 gennaio 1999 in seguito a gravi complicazioni polmonari; è sepolto al cimitero parigino di Père Lachaise, accanto alla tomba di Fryderyk Chopin.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...