Don’t Worry, Be Happy BOBBY McFERRIN: Buon Compleanno!

Don’t Worry, Be Happy è una di quelle canzoni che non hanno età, che attraversano generazioni, di cui (quasi) tutti conoscono almeno il ritornello.

Robert “Bobby” McFerrin è il cantante che quella canzone l’ha scritta e prodotta. Stimatissimo jazzista, è nato a New York l’11 marzo del 1950 e compie oggi, 11 marzo 2018, 68 anni. Nato da una famiglia di cantanti lirici, ha cantato con artisti come  George Benson e  Herbie Hancock.

Dotato dell’orecchio ‘assoluto’, di una estensione vocale come pochi al mondo, nel 1984 incise The Voice, il primo album, nella storia del jazz, per sola voce. Improvvisatore come forse nessuno, ha dalla sua l’abilità di tenere concerti senza alcun materiale preparato.

Ma è nel 1988 che raggiunge l’incredibile e meritato successo. Pubblica infatti Don’t Worry Be Happy, canzone improvvisata (anche qui….) nello studio di registrazione sovrapponendo due volte la propria voce, con cui Bobby McFerrin conquista il vertice in quasi tutte le classifiche pop del mondo (prima posizione nella Billboard Hot 100, in Australia ed Austria, la seconda in Svezia, Svizzera e Nuova Zelanda, la terza in Olanda e la quinta in Norvegia).

 

Nel 2014 il supergruppo Playing for Change, formato essenzialmente da artisti di strada di varie etnie, nato come progetto multimediale, ne ha inciso una propria versione, in cui i protagonisti sono questa volta i bambini. Eccola:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *