Da Patti Smith a Zappa, anche la Pasqua è in musica. E se gli Wham!…

Se dovessimo mettere insieme tutte le canzoni pop/rock dal sapore natalizio rischieremmo di perdercene qualcuna per strada. Tante, tantissime, infatti, sono quelle composte per festività, ricantate, riproposte, riviste da artisti di tutto il mondo. Vuoi per il contesto, vuoi per l’aria natalizia, forse tutto questo è fonte di maggiore ispirazione per i cantanti di tutto il mondo.

E Pasqua? Evidentemente no. O sicuramente di meno. Si contano sulle dita di una mano le canzoni che per un motivo o per un altro possono essere accostate a questa festa.

Eccone alcune:

  • Una delle più famose canzoni natalizie, in realtà, potevano essere proprio legate alla Pasqua. Quale? Quella Last Christmas degli Wham!, uscita come singolo nel 1984, in un doppio A-side con Everything She Wants.


In realtà, infatti, si sarebbe dovuta chiamare Last Easter, ovvero la “La scorsa Pasqua”. Fu la casa discografica degli Wham! a insistere affinché il disco fosse prodotto per il Natale 1984 e così cambiò anche il titolo, che divenne Last Christmas. Chissà come sarebbe andata se il nome fosse rimasto quello deciso all’origine… Forse, trovandosi (quasi) da soli a cantare una canzone pasquale, gli Wham! avrebbero avuto un successo anche maggiore. O forse no.

  • Ma c’è chi ha fatto di più, perché alla Pasqua ha dedicato non solo una canzone, ma addirittura il titolo di un album. E che album. E’ il 1978 quando Patti Smith pubblica il suo terzo album, Easter, quello che contiene il suo successo più grande, quel  Because the Night scritto insieme a Bruce Springsteen. Il titolo prende il nome dall’ultima traccia del disco, appunto Easter, in cui racconta la quotidianità durante la domenica di Pasqua.
  • Altra canzone, altro mito. I Jefferson Airplane, che nel 1972 pubblicano il loro settimo album, Long John Silver. Una delle tracce è Easter?, proprio con il punto interrogativo, un pezzo che tutto è tranne che a favore della Chiesa. Nel testo si parla di “un uomo di pace” che muore e di “un centinaio di guerre” che cominciano, mentre “voi continuate a uccidere la gente nel suo nome cristiano”.

  • Senza parole, ma con una chitarra incredibile è Watermelon in Easter Hay di Frank Zappa, lo straordinario pezzo strumentale dal titolo tanto curioso quanto è bella la musica: ‘Anguria nel fieno pasquale’. Si tratta della penultima traccia del triplo album Joe’s Garage (Acts I, II & III) pubblicato nel 1979.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *