Emozioni in musica: 27 anni fa usciva Temple Of The Dog

Ventisette anni. Tanto è passato dalla pubblicazione del primo e unico album pubblicato dai Temple Of The Dog, l’omonimo album che ebbe delle buone recensioni, ma non raggiunse le posizioni alte della classifica se non dopo la pubblicazione e il successo dell’album Ten dei Pearl Jam, avvenuta nel 1992. Infatti, dopo questo avvenimento, la casa discografica A&M records pubblicò nuovamente Hunger Strike, sia come singolo che come video, e l’album entrò nelle prime dieci posizioni in classifica, diventando disco di platino nel 1992.

Era il 16 aprile del 1991 quando uscì l’album. I Temple of the Dog furono formati dal compianto Chris Cornell dopo la morte per overdose di eroina, avvenuta nel 1990, del suo amico e compagno di stanza Andrew Wood, cantante dei Mother Love Bone. Dopo questo evento, Cornell scrisse due canzoni, Say Hello 2 Heaven e Reach Down, e contattò due degli ex componenti dei Mother Love Bone, Stone Gossard e Jeff Ament, con l’intenzione di registrare le canzoni per realizzare un singolo.

Il gruppo fu completato dal batterista dei Soundgarden, Matt Cameron, e dal futuro chitarrista dei Pearl Jam, Mike McCready. Iniziarono le prove delle canzoni e da queste prove nacquero nuove canzoni, cosicché dal preventivato singolo venne fuori un album, Temple of the Dog, pubblicato il 16 aprile 1991 dalla casa discografica A&M Records. Al gruppo si unì anche Eddie Vedder, appena diventato il cantante dei Pearl Jam, che partecipò come cantante nel pezzo Hunger Strike in duetto con Cornell nonché come corista in Pushin’ Forward Back, Your Saviour e Four Walled World.

Il gruppo si è riunito nel 2016 per celebrare il 25º anniversario della fondazione, si parlava addirittura di un possibile tour. Ma la tragica notizia della morte di Chris Cornell a maggio dello scorso anno ha cancellato tutto.

Testi e musiche di Chris Cornell, eccetto dove indicato.

  1. Say Hello 2 Heaven – 6:22
  2. Reach Down – 11:11
  3. Hunger Strike – 4:03
  4. Pushin’ Forward Back – 3:44 (testo: Chris Cornell – musica: Jeff Ament, Stone Gossard)
  5. Call Me a Dog – 5:02
  6. Times of Trouble – 5:41 (testo: Chris Cornell – musica: Stone Gossard)
  7. Wooden Jesus – 4:09
  8. Your Saviour – 4:02
  9. Four Walled World – 6:53 (testo: Chris Cornell – musica: Stone Gossard)
  10. All Night Thing – 3:52

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *