Roger Waters a Lucca: brividi ed emozioni per 25mila fan

Due ore e mezza di brividi, di emozioni, di storia della musica. Brividi a Lucca per la prima tappa italiana del tour estivo di Roger Waters, quel ‘Us+Them’ tour che il Genio creativo dei Pink Floyd sta portando in giro per il mondo.

Dopo Lucca Roma, prima della Capitale, la straordinaria serata all’ex Campo Balilla, sotto le Mura. In 25mila sono accorsi in Toscana per rivedere Waters 5 anni dopo i concerti italiani del mastodontico ‘The Wall’ tour del 2013. E lui, omaggiando così l’Italia, ha regalato proprio a Lucca, al Summer Festival, come succederà a Roma, una versione unica (in Europa è successo solo a Londra) del concerto, come un anno fa al Desert Trip e a Città del Messico: un palco incredibile, luci, immagini, effetti speciali da rimanere a bocca aperta. Ma siccome Waters non è persona fuori dal mondo, non è distante dai fatti che quotidianamente sconvolgono l’Italia e tutto il resto del mondo, ha espresso il suo personale e rispettabile parere, mettendoci la faccia: ha fatto volare sopra le teste dei fan il suo ‘algie’, il maiale volante che lo accompagna da decenni, con la scritta ‘Restiamo Umani’, che spesso appare nelle manifestazioni sul nostro territorio quando si parla di migranti e di accoglienza.

Prima del gran finale del concerto, riservato a ‘Comfortably Numb’, Waters ha lanciato un messaggio pro migranti, spiegando che si tratta di “persone come noi” e che hanno “i nostri stessi diritti. Meritano il nostro rispetto, la nostra considerazione”. Mettendo poi tutti in guardia dal pericolo del “neofascismo”, non ha mancato di attaccare pure Trump.

Tornando al concerto, ha aperto con i classici del suo periodo floydiano, mettendo in scaletta pezzi da The Dark Side Of The Moon, Meddle, Wish You Were Here e The Wall. Ha poi spezzato questo ritorno al (fantastico) passato con 4 pezzi dal quinto e ultimo album inedito da solista, Is This the Life We Really Want? 

Prossimo appuntamento sabato sera al Circo Massimo di Roma.

La Scaletta:

Breathe
One of These Days
Time
Breathe (Reprise)
The Great Gig in the Sky
Welcome to the Machine
Déjà Vu
The Last Refugee
Picture That
Wish You Were Here
The Happiest Days of Our Lives
Another Brick in the Wall Part 2
Another Brick in the Wall Part 3
– Seconda parte
Dogs
Pigs (Three Different Ones)
Money
Us and Them
Smell the Roses
Brain Damage
Eclipse
Comfortably Numb

 

#rogerwaters #lucca #pinkfloyd #thewall ♥️😊

Un post condiviso da Ilaria Bartalini (@ila.bartalini) in data:

#rogerwaters

Un post condiviso da Riccardo Guerri (@cruccaccio) in data:

#clubdisagio #thedarksideofthemoon #rogerwaters #thewall #pigs #dogs #ilmiodio

Un post condiviso da Ass. Cul. Gaus Club Disagio (@club_disagio) in data:

#rogerwaters #luccasummerfestival2018 #stayhuman #fuckthepigs and #resist #pinkfloyd #pig #humans

Un post condiviso da /_\ /_\ /_\ (@eleonorafagni) in data:

#rogerwaters #pinkfloyd #us+them #rock #legend #music #live #luccasummerfestival

Un post condiviso da Memento Audere Semper (@albertorottola) in data:

#rogerwaters

Un post condiviso da CEO-FOUNDER M_1978 (@marcomannucci) in data:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *