Da One Love a No Coke: auguri Dr. Alban, l’odontotecnico che fa ballare il mondo

Odontotecnico. Ma…soprattutto cantante e produttore discografico.

Buon compleanno a Dr. Alban, pseudonimo di Alban Uzoma Nwapa, nato a Enug il 26 agosto 1957, nigeriano naturalizzato svedese. Il nome d’arte “Dr. Alban” si deve ai suoi studi giovanili di odontoiatra.

Dr. Alban è arrivato in Svezia all’età di 23 anni, per studiare odontoiatria. Cresciuto ascoltando James Brown,  per pagare i suoi studi universitari ha iniziato a creare la sua musica. E proprio durante questo periodo il futuro Dr. Alban ha lavorato anche come dj, in un noto club di Stoccolma , l’Alphabet Street. E così il suo nome divenne presto noto, soprattutto perché Alban cantava spesso mentre suonava le canzoni. Ed è stato il dj René a notarlo e a scoprirlo. Alban finì i suoi studi e aprì persino il suo studio dentistico, mantenendo la sua attività di DJ come lavoro supplementare.

Ha raggiunto la fama internazionale negli anni novanta. Il suo album di debutto Hello Afrika, ha venduto circa un milione di copie in tutto il mondo, e un risultato ancora maggiore è stato raggiunto dal successivo One Love. Brani come Sing Hallelujah, Hello Afrika, Look Who’s Talking Now, It’s My Life, No Coke e Let the Beat Go on sono considerati classici della musica dance.
 
Ha fondato una propria etichetta discografica, la Dr. Records. È tornato sulle scene musicali nel 2008 grazie a una collaborazione con Haddaway, altro nome celebre della Dance nel decennio precedente, per la canzone I Love The 90’s.

Questi i singoli che hanno portato al successo Dr. Alban, soprattutto negli Anni 90:

1990 – Hello Afrika
1990 – No Coke
1991 – U + mi
1991 – Stop the Pollution
1992 – It’s My Life
1992 – One Love
1993 – Sing Hallelujah!
1994 – Look Who’s Talking Now
1994 – Away from Home
1994 – Let the Beat Go On
1995 – This Time I’m Free
1997 – Mr. Dj
1999 – Alla vi (con Tomas Brolin, Björn Borg e Mattias Frisk)
2001 – Because Of You
2003 – Work Work
2008 – I Love The 90’s (feat. Haddaway)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *