47 anni di Harvest: nel 1972 usciva lo storico album di Neil Young

E’ probabilmente uno dei migliori album della lunghissima e proficua carriera di Neil Young.

Compie 47 anni Harvest, l’album del ‘raccolto’, del cantautore canadese, pubblicato nel febbraio del 1972.

Per la rivista Rolling è al 78esimo posto nella lista dei 500 migliori album di tutti i tempi. L’album ha venduto oltre otto milioni di copie in tutto il mondo.

Un album che spazia dal country al folk, malinconico, pieno di chicche, di pezzi eccelsi della produzione del cantautore canadese. Come Heart of Gold e The Needle and the Damage Done.

Con quest’ultima raccontava la fine dell’amico Danny Whitten nella dipendenza dall’eroina;
Heart of Gold, invece, è stata l’unico numero 1 di Neil Young nelle classifiche degli Stati Uniti d’America. E poi Words, Ohio, e via discorrendo.

E pure Alabama, con cui criticava lo stato soprattutto per il razzismo nei confronti dei neri. Questo scatenò una piccola polemica con i Lynyrd Skynyrd che rispose con la loro Sweet Home Alabama. Polemica che alla fine rientrò.

Per l’occasione Neil Young aveva reclutato un nuovo gruppo di musicisti country, che battezzò The Stray Gators e aveva registrato un lavoro di stampo prettamente country-rock, anticipando – in un certo senso – la moda che di lì a poco avrebbe portato al successo gruppi come gli Eagles.

L’album raggiunge la prima posizione nella Billboard 200 per due settimane, in Australia, Regno Unito, Paesi Bassi e Norvegia. In Francia e negli Stati Uniti d’America risulterà il più venduto dell’anno.

Tracklist
Out on the Weekend – 4:35
Harvest – 3:03
A Man Needs a Maid – 4:00
Heart of Gold – 3:05
Are You Ready for the Country? – 3:21
Old Man – 3:22
There’s a World – 3:00
Alabama – 4:02
The Needle and the Damage Done – 2:00
Words (Between the Lines of Age) – 6:42

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *