The Cure in lacrime: è morto l’ex batterista Andy Anderson

Aveva 68 anni Andy Anderson, ex batterista dei Cure che in carriera aveva lavorato anche con Iggy Pop e Peter Gabriel, morto a causa di un cancro.

“È con la morte nel cuore che devo comunicare la scomparsa di un fratello dei Cure. Andy Anderson era un vero gentiluomo e un grande musicista con un fantastico senso dell’umorismo, che ha mantenuto fino alla fine”, ha scritto su Twitter l’ex compagno nei Cure e cofondatore della band di Robert Smith, Lol Tolhurst, che ne ha dato la notizia.

Anderson era nato a Londra il 30 gennaio 1951. Ha lavorato con Nik Turner per gli Sphynx, con Steve Hillage per due album e con gli Hawkwind, prima di essere chiamato a suonare con Robert Smith nel disco dei The Glove, Blue Sunshine nel 1983, e successivamente nei Cure di Smith dal loro manager Chris Parry, a riempire il posto di batterista, lasciato vuoto per il passaggio di Lol Tolhurst alle tastiere.

Andy rimane con i Cure per i successivi due anni: registra un singolo (The Lovecats, la loro prima hit nella top 10 britannico), un album (The Top) e il live album Concert: The Cure Live.

Era malato da tempo. Il 17 febbraio scorso, infatti, con un post su Facebook aveva scritto di avere il cancro, in fase terminale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *