Buon Compleanno Lou Reed: il poeta del rock avrebbe compiuto 78 anni

Avrebbe compiuto 78 anni Lewis Allan “Lou” Reed, scomparso il 27 ottobre del 2013, nato a New York il 2 marzo del 1942.

Per più di un motivo ha lasciato un segno nella storia della musica: fonte di ispirazione per tantissimi artisti, ha raccontato i bassifondi metropolitani, l’ambiguità umana, gli abissi della droga e della deviazione sessuale.

Una vera e propria figura tra le più influenti della musica e del costume contemporanei.

Con i Velvet Underground, fondati nella sua New York a metà anni sessanta insieme al musicista d’avanguardia John Cale, ha rivoluzionato la musica rock.

Con la band entra a far parte insieme al gruppo della factory di Andy Warhol, promotore e finanziatore del primo album del gruppo (famoso per la sua copertina che ritrae una fallica banana disegnata dallo stesso Warhol e che poteva essere sbucciata) .

Il disco comprende brani celebri come Sunday Morning, Femme Fatale, Heroin, I’ll Be Your Mirror, Venus in Furs, I’m Waiting for the Man, The Black Angel’s Death Song e All Tomorrow’s Parties.


Dopo lo scioglimento del gruppo ha avviato una lunga e proficua carriera solista, che può vantare album storici come Transformer (prodotto da David Bowie), il concept album Berlin, il live Rock N Roll Animal e l’album-provocazione Metal Machine Music.

Celebri e imitatissimi il suo look divenuto un marchio di fabbrica (giacca di pelle nera, jeans e Ray-Ban scuri), la sua voce apatica e apparentemente monocorde, il suo stile chitarristico abrasivo e dissonante.

Il suo rock cambiò con il corso degli anni.

Negli anni settanta, pubblicò il mesto e ambizioso Berlin (1973) e album dal carattere più aggressivo quali il live Rock ‘n’ Roll Animal e Street Hassle (1978)

Virò anche verso sonorità più leggere e «stupide» (a detta dello stesso artista) con Rock and Roll Heart (1976), che inaugurò inoltre una nuova fase melodica.

Altrettanto poetico e intimo fu Perfect Night: Live in London (1998).

Con il conclusivo e sfaccettato Lulu (2011), ci fu una collaborazione con i Metallica.

Lou Reed li creò nel 1966 insieme a John Cale, polistrumentista, figura chiave insieme a Lou del gruppo. Ai due si aggiunsero infine il chitarrista e bassista Sterling Morrison e la batterista Maureen Tucker (la formazione originale vedeva Angus MacLise alla batteria).

Lou Reed, che è autore della maggior parte delle canzoni dei Velvet Underground.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *