‘Mente occulta’ dei Genesis, Buon Compleanno Tony Banks

E’ uno dei migliori tastieristi al mondo, con i Genesis del suo vecchio amico Peter Gabriel ha raggiunto il successo.
Compie oggi 69 anni Anthony George ‘Tony’ Banks, nato a East Hoathly, in Gran Bretagna, il 27 marzo 1950.

Ha studiato pianoforte fin dall’infanzia ed è stato amico di Peter Gabriel ben prima di cominciare con lui la carriera artistica, alla Charterhouse School.
Per tutti la ‘mente occulta’ dei Genesis, avendo firmato molte delle più belle e famose musiche del gruppo. Soprattutto, di lui si ricordano gli assoli in alcuni dei brani più celebri dei Genesis come The Cinema Show, Firth of Fifth o In the Cage.

Banks fu uno dei co-fondatori, nel 1967, dei Genesis con Peter Gabriel, Mike Rutherford, Anthony Phillips e Chris Stewart.
Con l’arrivo del batterista Phil Collins e del chitarrista Steve Hackett i Genesis pubblicarono alcuni degli album più noti, di cui Banks fu protagonista anche come compositore.
In seguito all’abbandono di Gabriel e al passaggio di Collins come cantante, i Genesis pubblicarono nel 1976 due album di assoluto successo: A Trick of the Tail e Wind & Wuthering.

Da questi album emerge la leadership di Banks in sala di incisione, dal momento che buona parte delle composizioni sono opera sua. Alcuni tra i brani da lui composti in quel periodo sono A Trick of the Tail, Mad Man Moon, One for the Vine e Afterglow. Inoltre, Banks ha più volte dichiarato che Wind & Wuthering è stato, a suo parere, il suo miglior lavoro con i Genesis.
Nel 1995, dopo l’abbandono di Collins, Banks e Rutherford furono costretti a cercare un nuovo cantante. Trovarono in Ray Wilson il sostituto giusto, e fu proprio Banks ad annunciare l’ingaggio del nuovo frontman dei Genesis.

Tuttavia l’album pubblicato nel 1997, Calling All Stations, non ebbe il successo degli album precedenti (soprattutto negli Stati Uniti) ed è l’ultimo album in studio dei Genesis.

Nel 2007 partecipò alla riunione del gruppo con Collins e Rutherford, con i turnisti storici Chester Thompson (alla batteria) e Daryl Stuermer (alla chitarra). Durante questo tour Banks ripropose alcuni dei suoi assoli più famosi, come quelli di In the Cage, The Cinema Show e Firth of Fifth.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *