The Madcap Laughs, 50 anni fa Syd Barrett incideva il ‘primo’ da solista

Un album sofferto, portato avanti nervosamente. Eppure un gioiello, la rappresentazione forse più veritiera dello stato d’animo e psicologico di Syd Barrett.

Cinquant’anni fa il geniale primo chitarrista dei Pink Floyd tornava agli Abbey Road Studios per completare quello che sarebbe stato il suo primo album dopo l’addio alla band, The Madcap Laughs, pubblicato il 3 gennaio del 1970.

Le sessioni di registrazione del disco durarono dal
dal 28 maggio 1968 al 5 agosto 1969.

Inciderlo, pubblicarlo, fu la conclusione di un lungo e travagliato lavoro per lui, per l’ex manager dei Pink Floyd, Peter Jenner, che tanto credeva in lui, e per tutti i colleghi musicisti che contribuirono al completamento del lavoro.

Nonostante le sessioni siano state brevi ed abbiano prodotto dell’ottimo materiale, il progetto fu ad un certo punto abbandonato, mentre Barrett spese la maggior parte del suo tempo come un recluso.

Fino all’aprile 1969, quando Malcolm Jones prese in mano il progetto discografico e Barrett iniziò a lavorare su nuovo materiale, mentre rilavorava le registrazioni del 1968.

I musicisti delle sessioni sono i membri dei The Soft Machine, (Robert Wyatt, Mike Ratledge e Hugh Hopper), dei Quiver (Willie Wilson) e degli Humble Pie (Jerry Shirley), chiamati per migliorare la qualità delle canzoni di Barrett. Il suo stile di lavoro imprevedibile esasperò la squadra di produzione, e dopo diverse sessioni, furono chiamati alla produzione due musicisti noti a Syd Barrett.

Inoltre Roger Waters e David Gilmour, che erano nel pieno del lavoro di completamento di Ummagumma, furono coinvolti in The Madcap Laughs quel luglio 1969 e aiutarono Barrett a completare il suo album.

Octopus è stato estratto come singolo nel novembre 1969 e mentre l’album uscì nel gennaio 1970: raggiunse la posizione numero 40 nella classifica del Regno Unito.

  • Le tracce:
  1. Terrapin
  2. No Good Trying
  3. Love You
  4. No Man’s Land
  5. Dark Globe
  6. Here I Go
  7. Octopus
  8. Golden Hair
  9. Long Gone
  10. She Took A Long Cold Look
  11. Feel
  12. If It’s In You
  13. Late NightBonus Tracks:
  14. Octopus (Takes 1 and 2)
  15. It’s No Good Trying (Take 5)
  16. Love You (Take 1)
  17. Love You (Take 3)
  18. She Took A Long Cold Look At Me (Take 4)
  19. Golden Hair (Take 5)
  • Produzioni:

Malcolm Jones (Tracks 1-4, 6, 15-17)
David Gilmour & Roger Waters (Tracks 5, 9-12, 18)
Syd Barrett & David Gilmour (Tracks 7, 8, 14)
Peter Jenner/Malcolm Jones (Track 13)
Peter Jenner (Track 19)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *