Rockin’1000, dopo Parigi tappa a Francoforte: il tour estero entra nel vivo

Rockin’1000, il progetto musicale che ha fatto il giro del mondo grazie al video virale che ha invitato e ottenuto i Foo Fighters a Cesena (registrando oggi oltre 49 milioni di visualizzazioni), varca il confine italiano e esporta il format That’s Live – un vero e proprio concerto dove 1000 musicisti suonano simultaneamente interpretando un repertorio di brani iconici della storia del rock.

Ad aprire il primo tour all’estero di Rockin’1000 sono due tappe vicine e molto diverse tra loro: la prima si è svolta presso lo Stade de France di Parigi – dove sabato scorso (29 giugno 2019) il concerto ha registrato oltre 50.000 presenze tra pubblico, musicisti e addetti ai lavori (49.561 spettatori, 1.038 musicisti, 3.500 addetti ai lavori). Il grande evento, condotto dal maestro di cerimonia Philippe Manoeuvre – ambassador del rock in Francia, ha ottenuto un importante riconoscimento in termini di critica e di pubblico. I musicisti – guidati dal giovane ed energico direttore d’orchestra Alex Deschamps – sono arrivati soprattutto dalla Francia (745) e dall’Italia (243) oltre che da Belgio, Germania, Polonia, Olanda, Svezia, Austria, Canada e San Marino.

La seconda tappa si svolgerà in Germania, domenica 7 luglio – nello stadio più importante di Francoforte, la Commerzbank Arena, location al centro della vita sportiva e culturale della regione che ha ospitato indimenticabili partite di calcio e grandi show – e promette di essere uno spettacolo molto diverso da quello francese a partire dal repertorio che contempla per la prima volta tutte le sezioni strumentali: oltre alla classica formazione rock composta da batterie, bassi, chitarre e voci, saranno coinvolte tastiere, violini e fiati.

Per la prima volta Rockin ‘1000 si svolge in uno stadio dove tutti i posti a sedere sono coperti, grazie al particolare tetto retraibile attrezzato per proteggere lo spettacolo in caso di pioggia.

Diversamente da Parigi all’evento di Francoforte potranno esibirsi i minori di 16 anni e saranno coinvolti gli Ambassador, i volontari che da quattro anni sostengono l’evento e supportano musicisti e organizzatori. Sul palco salirà il presentatore Maschine Nitrox (Radio Bob – Media Partner dell’evento).

A dirigere i musicisti in Germania sarà Wolf Kerschek, compositore, direttore d’orchestra e arrangiatore di livello internazionale che ha già alle spalle premi e riconoscimenti e anche un’esperienza simile al progetto Rockin’1000 ma declinato alla musica classica. I musicisti che si esibiranno domenica 7 luglio arrivano principalmente da Germania (587) e Italia (296) anche se la risposta dei partecipanti stranieri è stata molto alta e vedrà sul prato della Commerzbank Arena musicisti di tutte le nazionalità, in particolare francesi, austriaci, americani, svizzeri, belgi, ungheresi, inglesi e russi.

Rockin’1000 That’s Live at Frankfurt – Sponsorship e Partner: Hughes & Kettner, MusikMesse Frankfurt, Adam Hall, Gravity e Harley Davidson. Media Partner: Radio Bob, Sticks, Gitarre & Bass, Sound & Recording, Keyboards, RockIt e Journal Frankfurt

Set-list Rockin’1000 a Francoforte:

Lear to Fly – Foo Fighters

Highway to Hell – AC/DC

Should I stay or should I go – The Clash

Smells like teen Spirit – Nirvana

Smoke on the Water – Deep Purple

Won’t get Fooled Again – The Who

Medley – Led Zeppelin / Jimi Hendrix

Bitter Sweet Symphony – The Verve

Don’t Look Back in anger – Oasis

Hard to handle – Otis Redding

Born to Run – Bruce Springsteen

Uptown Funk – Mark Ronson /Bruno Mars

Seven Nation Army – The white Stripes

Killing in the name – Rage against the machine

Jumpin’ Jack Flash – The Rolling Stones

Sexy – Marius Westernhagen

Oh Jonny – Jan Delay

Hier Kommt Alex – Die Toten Hosen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *