E’ morto Johnny Clegg: addio allo Zulu Bianco anti apartheid

Musica a lutto: è morto a 66 anni Johnny Clegg, musicista e antropologo sudafricano.

Nato a Rochdale il 7 giugno 1953, soprannominato lo Zulu bianco, ha suonato con i gruppi Juluka e Savuka, mettendo insieme lo stile zulu con il pop inglese, dando un contributo alla musica popolare del Sudafrica.

Clegg ha perso la sua battaglia contro il cancro al pancreas, si è spento nella sua casa di Johannesburg il 16 luglio 2019.

Giovanissimo, è già forte il suo interesse per la musica. Si interessa, infatti, alla musica da strada zulu e, in quanto anche ballerino, partecipa a competizioni di danza tradizionale zulu. Ha insegnato antropologia alla University of the Witwatersrand.

All’inizio degli anni ottanta Clegg si esibisce con gli Juluka, la prima band interrazziale sudafricana, di cui fa parte anche Sipho Mchunu; l’apartheid proibiva band di questo tipo, perciò il loro primo disco, Universal Men, non fu mai trasmesso per radio. Ciononostante, divenne molto celebre presso la popolazione, per passaparola.

johnny clegg

Il gruppo fa comunque politica attraverso alcune sue canzoni, ad esempio l’album Work for All usa slogan tipici dei sindacati sudafricani. Più tardi saranno ancora più esplicite le canzoni dei Savuka, che nel 1987 incideranno l’album Third World Child, in cui chiedono la liberazione di Nelson Mandela e ricordano alcuni martiri della libertà.

Gli Juluka sbarcano in Europa in tour e vincono due dischi di platino e cinque d’oro.

Nel 1986 la band si scioglie e Clegg aderisce ai Savuka.

Nel 1991 Clegg viene nominato Cavaliere delle Arti e delle lettere dalla Repubblica Francese.

A metà degli anni ’90 gli Juluka si riuniscono per poco e fanno un tour come apertura di King Sunny Adé. Nel giugno 2004 sono sbarcati per la prima volta in Nordamerica dopo 8 anni, eseguendo 22 concerti in un mese e ottenendo un buon successo, tanto che la tournée viene replicata nel 2005 negli USA e in Canada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *