Il flauto magico dei Jethro Tull: buon compleanno Ian Anderson

Era piccolo, una ragazzino, quando Ian Anderson andò a vedere un concerto di Eric Clapton. Un evento che colpì decisamente il futuro leader dei Jethro Tull, perché in seguito decise che la chitarra mai sarebbe stata il suo strumento, perché, diceva, che mai sarebbe stato all’altezza di Eric Clapton“.

Fu così che scelse altri strumenti, tra cui il flauto (traverso) che ottenne dallo scambio con la sua chitarra elettrica.

Ian nasce in Scozia, a Dunfermline il 10 agosto del 1947. E’ il 1965 che si trasferisce a Luton dove conosce il batterista Clive Bunker e il chitarrista e cantante Mick Abrahams.

Insieme a Glenn Cornick, il bassista che aveva conosciuto tramite John Evan, crea la prima formazione del gruppo di cui resterà leader per più di 40 anni, i Jethro Tull.
Oltre che cantante solista, Anderson è un polistrumentista eccezionale. Negli album dei Jethro Tull Anderson ha suonato occasionalmente una varietà di altri strumenti, tra cui armonica a bocca, chitarra elettrica, basso, sassofono, tastiere, percussioni, organo Hammond, trombone e violino.
Famosa la sua tendenza a stare su una gamba sola mentre suona il flauto.

Una scelta nata per caso: Live at the Isle of Wight 1970, era stato incline a stare su una gamba mentre suonava l’armonica, tenendo il microfono per stare in equilibrio.

Durante lunghe prove al Marquee Club, un giornalista lo descrisse, sbagliando, come in piedi su una gamba sola a suonare un flauto. Decise così di sfruttare questa reputazione, anche se con qualche difficoltà.

I suoi primi tentativi sono visibili nel video The Rolling Stones Rock and Roll Circus. Più tardi nel corso degli anni fu sorpreso nel venire a conoscenza delle rappresentazioni iconiche delle varie divinità che suonano il flauto, in particolare Krishna e Cocopelli, che li mostrano in piedi su una gamba sola.

Da solista in studio ha inciso 7 album, con i Jethro ben 21.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *