Auguri Robert Plant, 71 candeline per la voce (da brividi) dei Led Zeppelin

Ha ispirato generazioni di cantanti, capace di spaziare da generi come blues, folk, musica araba e celtica. È stato, ed è un modello Steven Tyler degli Aerosmith, Bon Scott degli AC/DC, Axl Rose dei Guns N’ Roses, Freddie Mercury dei Queen, David Lee Roth dei Van Halen, Paul Stanley dei Kiss, Sammy Hagar dei Montrose, Rob Halford dei Judas Priest, Jack Russell dei Great White, Geddy Lee dei Rush, David Coverdale degli Whitesnake e Jeff Keith dei Tesla così come moltissimi altri.

Robert Plant

71 candeline per Robert Plant, nato a West Bromwich il 20 agosto 1948.

Ha appena 20 anni, è il 1968, quando viene contattato da Jimmy Page, per entrare nei Led Zeppelin contribuendo in maniera determinante alla nascita dell’hard rock, rimanendovi fino allo scioglimento del gruppo, avvenuto nel 1980 per la morte di John Bonham.

Dal 1982 ha così iniziato una lunga carriera solista che va avanti tutt’ora con successo crescente.

Queste alcune delle sue storiche canzoni:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *